Anemia da carenze di vitamine: sintomi, cause, complicazioni e rimedi


L’anemia da carenze di vitamine è una mancanza di globuli rossi sani causata da una riduzione di alcune vitamine. Le vitamine legata a questa patologia sono, la vitamina B-12 e la vitamina C.

Link sponsorizzati

Questo tipo di anemia può verificarsi se non si assume abbastanza acido folico. Oppure, può verificarsi se il corpo ha difficoltà ad assorbire o trasformare queste vitamine.

La mancanza di globuli rossi causata da carenza di vitamina A può causare debolezza e mancanza di respiro. L’anemia da carenze di vitamine di solito può essere corretta con integratori vitaminici e modifiche alla dieta.

Sintomi

Segni e sintomi di anemia da carenze di vitamine  sono:

  • Fatica
  • Mancanza di fiato
  • Vertigini
  • Pelle pallida e giallastra
  • Lingua gonfia  di colore rosso scuro
  • Perdita di peso
  • Diarrea
  • Intorpidimento o formicolio alle mani e piedi
  • Debolezza muscolare
  • Irritabilità
  • Confusione mentale o amnesia

Le carenze vitaminiche si sviluppano lentamente nell’arco di diversi mesi o anni. I sintomi  può essere lievi in un primo momento, ma aumentano mano a mano che il deficit vitaminico peggiora.

globuli rossi.jpg

Cause

L’anemia da carenze di vitamine si verifica quando il corpo non ha abbastanza  vitamine necessarie per produrre un numero adeguato di globuli rossi sani. I globuli rossi trasportano l’ossigeno dai polmoni in tutto il corpo. L’anemia da carenza di vitamine può svilupparsi perché il  corpo non è in grado di assorbire correttamente le sostanze nutrienti dal cibo o per diete sbagliate.

Le cause  comprendono:

  • Anemia da carenza di folati. Nota anche come vitamina B-9, è una sostanza nutritiva che si trova principalmente nella frutta e verdura a foglia verdi. Una dieta costantemente priva di questi alimenti può portare ad una carenza.
  • L’incapacità di assorbire dal cibo i folati può anche portare a una carenza. La maggior parte dei nutrienti dal cibo vengono assorbiti nel piccolo intestino. Persone con malattie del piccolo intestino, come il morbo di Crohn o la celiachia, possono avere difficoltà ad assorbire l’acido folico o la sua forma sintetica. L’alcol diminuisce l’assorbimento dell’acido folico.
  • Le donne incinte e le donne che allattano al seno hanno una maggiore richiesta di folati, così come le persone in emodialisi per insufficienza renale. Il mancato rispetto di questo aumento della domanda può portare a una carenza.
  • La vitamina B-12 (anemia perniciosa). La carenza può derivare da una dieta povera di vitamina B-12, che si trova principalmente nella carne, uova e latte. L’anemia può verificarsi anche se l’intestino tenue  non può assorbire la vitamina B-12. Ciò può essere dovuto a un intervento chirurgico o ad una malattia intestinale, come il morbo di Crohn o la celiachia, che interferiscono con l’assorbimento della vitamina.
  • Assenza del fattore intrinseco. Il fattore intrinseco è una proteina secreta dallo stomaco che unisce la vitamina B-12 nello stomaco. Senza il fattore intrinseco, la vitamina B-12 non può essere assorbita e viene esplulsa dal corpo. La mancanza di fattore intrinseco può essere dovuta a una reazione autoimmune, in cui il sistema immunitario attacca per errore le cellule dello stomaco che la producono. L’anemia da carenza causata da una mancanza di fattore intrinseco è chiamata anemia perniciosa.
  • Anemia da carenza di vitamina C. Sebbene rara, la carenza di vitamina C può svilupparsi. La carenza di vitamina C è possibile se qualcosa compromette la capacità di assorbire la vitamina C dal cibo. Per esempio, il fumo danneggia la capacità del corpo di assorbire la vitamina C.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per l’anemia da carenza di vitamine variano in base al tipo di carenza vitaminica.

Anemia da carenza di folati

Il rischio di anemia da carenza di folati può essere aumentato se:

  • Si è incinta, e non si sta assumendo un prodotto multivitaminico contenente acido folico.
  • Si hanno problemi intestinali che interferiscono con l’assorbimento di folati.
  • Si fa abuso di alcool
  • Si prendono farmaci come gli antiepilettici, che possono bloccare l’assorbimento di acido folico.
  • Si è sottoposti ad emodialisi per insufficienza renale.
  • Si è sottoposti al trattamento del cancro. Alcuni farmaci usati per trattare il cancro possono interferire con il metabolismo del folato.
  • Non si mangia molta frutta e verdura.

La vitamina B-12 anemia perniciosa

Il rischio di anemia da carenza di b12 può aumentare se:

  • Non si mangiano carne e latticini
  • Si ha una malattia intestinale
  • Manca il fattore intrinseco.
  • Si assumono determinati farmaci. antiacidi e alcuni farmaci usati per trattare diabete di tipo 2 possono interferire con l’assorbimento della B-12.
  • Si ha un disordine autoimmune.

Anemia da carenza di vitamina C

Il rischio di anemia da carenza di vitamina C può essere aumentato se:

  • Si è malnutriti
  • Si fuma. Fumare può portare a carenza di vitamina C perché diminuisce l’assorbimento di questa vitamina.

Complicazioni

Essere carenti di vitamine aumenta il rischio di molti problemi di salute:

  • Complicazioni della gravidanza. Le donne in gravidanza con deficit di folati hanno più probabilità di avere un aborto spontaneo e parti prematuri.
  • Disturbi del sistema nervoso. Mentre la vitamina B-12 è importante per la produzione di globuli rossi, è anche importante per un sano sistema nervoso. Se non trattata, la  carenza di  vitamina B-12 può portare a problemi neurologici, come formicolio persistente nelle  mani e piedi. Senza un adeguato trattamento per il deficit da vitamina B-12 le complicanze neurologiche possono diventare permanenti.
  • Scorbuto. La carenza di vitamina C può portare a scorbuto. Segni e sintomi di questa malattia rara includono emorragia sotto la pelle e intorno le gengive.

 

vitamine.jpgDiagnosi.

I medici possono diagnosticare le anemie da carenza di vitamina attraverso esami del sangue che verificano:

  • Il numero e l’aspetto dei globuli rossi. Le persone affette da anemia hanno meno globuli rossi del normale. In carenze avanzate, i globuli bianchi e le piastrine hanno anche forme anomale.
  • La quantità di folato, vitamina B-12 e vitamina C nel sangue.

Ulteriori test per carenze da B-12

Se gli esami del sangue rivelano una carenza di vitamine, il medico può effettuare altri test per determinare il tipo e la causa, come ad esempio:

  • Test di anticorpi. Il medico può estrarre un campione di sangue per verificare la presenza di anticorpi contro il fattore intrinseco. La loro presenza indica l’anemia perniciosa.
  • Test di acido metilmalonico.Il livello di questa sostanza è più alto nelle persone con vitamina B-12 deficit.
  • Schilling test.

Trattamenti

Il trattamento per l’anemia da carenza di vitamine include integrazioni e cambiamenti nella dieta.

  • Anemia da carenza di folati. Il trattamento prevede una dieta sana e l’assunzione di integratori di acido folico, come prescritto dal medico. Nella maggior parte dei casi, i supplementi di acido folico sono assunti per via orale.
  • La vitamina B-12 anemia perniciosa. Per i casi più lievi di deficit, il trattamento può comportare modifiche alla  dieta e  integratori in forma di pillola o come spray nasale. Nei casi più gravi, è possibile ricevere la vitamina B-12 con iniezioni.
  • Anemia da carenza di vitamina C. Il trattamento per l’anemia legata alla carenza di vitamina C è basato sull’assunzione di compresse di vitamina C.
Link sponsorizzati