Rinite non allergica: cause e cure


La rinite non allergica cronica presenta sintomi simili al raffreddore, ma senza causa apparente. I sintomi della rinite non allergica sono simili a quelli del raffreddore da fieno (rinite allergica), ma non c’è in realtà nessuna allergene che provoca il fastidio. La rinite non allergica può colpire i bambini e gli adulti, ma è più comune comune dopo i 20 anni.

Link sponsorizzati

Una diagnosi certa di rinite non allergica viene effettuata dopo che ci si sia accertati che non vi siano compotenti allergiche a scatenare il problema.

Sintomi

Se si soffre di rinite non allergica, probabilmente si hanno sintomi che vanno e vengono tutto l’anno. Si possono anche verificare sintomi costanti, sintomi che durano per ore o sintomi che durano per giorni. Segni e sintomi di rinite non allergica possono includere:

  • Naso chiuso
  • Naso che cola
  • Muco (catarro) nella gola
  • La rinite non allergica di solito non causa prurito al naso, occhi o alla gola

Consultare il medico se:

  • I sintomi sono gravi
  • Si hanno segni e sintomi di rinite non allergica che non sono alleviati con i farmaci da banco
  • Si hanno effetti collaterali fastidiosi dai farmaci usati per la cura della rinite

rinite.gif

Cause

La rinite non allergica si verifica quando i vasi sanguigni nel naso si dilatano, creando una compressione nasale dei fluidi. Ci sono diverse possibili cause di questa espansione anomala dei vasi sanguigni o infiammazione del naso. Ma, qualunque sia il motivo, il risultato è lo stesso -gonfiore alle membrane nasali e congestione.

Molte cose possono innescare il gonfiore nasale nella rinite non allergica ,alcuni con conseguente breve durata dei sintomi, mentre altri causano problemi cronici.

  • Irritanti ambientali o professionali. polveri, smog, fumo passivo o odori forti, come i profumi, possono innescare rinite non allergica.
  • Cambiamenti climatici. variazioni di temperatura o di umidità possono innescare questo problema.
  • Infezioni. Una causa comune di rinite non allergica è una infezione virale. A volte, questo tipo di rinite può diventare cronica, provocando  scolo nasale, dolore facciale e sinusite.
  • Alimenti e bevande. La rinite non allergica può verificarsi quando si mangia, soprattutto quando si mangia cibi caldi o piccanti. Bere bevande alcoliche, come la birra e il vino, può anche causare congestione nasale
  • Alcuni farmaci. Alcuni farmaci possono causare rinite non allergica. Tra questi i farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’aspirina e ibuprofene (Advil, Motrin, altri), farmaci per l’ipertensione, e i beta-bloccanti. La rinite non allergica può essere causata  in alcune persone da sedativi, antidepressivi, contraccettivi orali o farmaci usati per trattare la disfunzione erettile. L’abuso di spray nasali decongestionanti può causare un tipo di rinite non allergica chiamata rinite medicamentosa.
  • Lo stress. emotivo o  fisico può innescare rinite non allergica in alcune persone.

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di rinite non allergica includono:

  • L’esposizione a sostanze irritanti. Se si è esposti a smog, fumi di scarico o fumo di tabacco, per citarne alcuni, si può essere a rischio di sviluppare la rinite non allergica.
  • Essere di età superiore ai 20 anni. Diversamente dalla rinite allergica, che di solito si verifica prima dei 20 anni, e spesso durante l’infanzia, la rinite non allergica si verifica dopo i 20 anni nella maggior parte delle persone .
  • L’uso prolungato di gocce nasali decongestionanti o spray.
  • Essere femmine. A causa dei cambiamenti ormonali, la congestione nasale viene spesso  durante le mestruazioni e la gravidanza.
  • L’esposizione professionale ai fumi. In alcuni una esposizione ad una sostanza irritante nell’aria sul posto di lavoro può causare una forma di rinite allergica detta rinite professionale.
  • Avendo problemi di salute. Un certo numero di malattie croniche possono causare o peggiorare la rinite, come il lupus, la fibrosi cistica e i disturbi ormonali.

Complicazioni

Le complicazioni della rinite non allergica includono:

  • Polipi nasali. Piccoli polipi possono non causare problemi, ma quelli più grandi sono in grado di bloccare il flusso d’aria attraverso il naso, il che rende difficile respirare.
  • Sinusite cronica. La  prolungata congestione nasale a causa di una rinite non allergica può aumentare le possibilità di sviluppo di sinusite.
  • Infezioni dell’orecchio medio.Il  fluido della congestione nasale può portare a infezioni dell’orecchio medio.
  • Problemi nelle attività quotidiane. La rinite non allergica può essere dirompente. Si può essere meno produttivi al lavoro oa scuola.

Diagnosi

La rinite non allergica viene diagnosticata in base ai sintomi ed escludendo altre cause, soprattutto allergie.

Escludere una causa allergica

In molti casi, la rinite è causata da una reazione allergica. L’unico modo per essere sicuri che non lo sia è attraverso test allergologici, che possono coinvolgere i test cutanei o del sangue.

Escludere problemi di sinusite

Se il medico sospetta che un problema del seno nasale potrebbe essere la causa dei sintomi, potrebbe richiedere un esame radiografico

  • Endoscopia nasale. Questo test consiste nel guardanre l’interno della cavità nasali. Questo viene fatto con un sottile strumento a fibre ottiche  chiamato endoscopio. Il medico passerà l’endoscopio a fibre ottiche attraverso le narici per esaminare i canali nasali.
  • Tomografia computerizzata. IN alcuni casi il medico può richiedere che si esegua una tac

Trattamenti

Il trattamento della rinite non allergica dipende da quanto è forte il fastidio. Per i casi lievi, un trattamento domestico può essere sufficiente. Per ulteriori sintomi fastidiosi, alcuni farmaci possono fornire sollievo, tra cui:

  • Spray nasali salini. Una soluzione fisiologica di spray nasale  di acqua salata  per lavare il naso delle sostanze irritanti.
  • Corticosteroidi. Se i sintomi non sono facilmente controllati da decongestionanti o antistaminici, il medico può suggerire uno spray nasale, come il fluticasone (Flonase) o mometasone (Nasonex).
  • Decongestionanti per via orale. Questi farmaci consentono di restringere i vasi sanguigni, riducendo la congestione del naso.
  • Spray nasali decongestionanti. Questi includono ossimetazolina (Afrin, altri). Non utilizzare questi farmaci per più di tre o quattro giorni, in quanto possono causare congestioni anche peggiori di quelle della malattia.
  • Antistaminici per via orale.

In rari casi, le procedure chirurgiche possono essere un’opzione per trattare i problemi delle complicazioni, come ad esempio un setto nasale deviato o  polipi nasali.

Alcuni studi hanno dimostrato che ripetute applicazioni all’interno del naso di capsaicina, siano di grande giovamento.Ma l’uso della capsaicina per il trattamento di rinite non allergica non è stata approvato.

Referenze »

Lieberman PL. Rinite cronica non allergica. http://www.uptodate.com/home. Accessed dic 1 2015.
rinite non allergica (rinite vasomotoria). American Academy of Allergy, Asthma & Immunology. Accessed 1 Dicembre 2015.
Brown KR, et al. Clinicamente rilevanti misure di esito del romanzo farmacoterapia per la rinite non allergica. Current Opinion in Allergologia e Immunologia Clinica. 2015; 15: 2014.
Bernstein JA, et al. anomalie neurali nel rinite non allergica. Allergia e Asma attuale relazione. 2015; 15: 18.
Adkinson NF, et al. La rinite allergica e non allergica. In: Allergia di Middleton: principi e pratica. 8 ° ed. Philadelphia, Pa .: Saunders Elsevier; 2014. http://www.clinicalkey.com. Accessed 1 Dicembre 2015.
Flint PW, et al. rinite non allergica. In: Cummings Otorinolaringoiatria: Head & Neck Surgery. 6 ° ed. Philadelphia, Pa .: Saunders Elsevier; 2015. http://www.clinicalkey.com. Accessed 1 Dicembre 2015.
Lalwani AK. Non allergica e rinite allergica. In: corrente Diagnosi e trattamento in Otorinolaringoiatria-Head & Neck Surgery. . 3a ed a New York, NY: The McGraw-Hill; 2012. http://accessmedicine.com. Accessed 1 dicembre 2015.
Gevorgyan A, et al. La capsaicina per la rinite non allergica (Review). Cochrane Database of Systematic Reviews. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/14651858.CD010591.pub2/abstract. Accessed 1 Dicembre 2015.
meningoencefalite amebica primaria (PAM): Prevenzione e controllo. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. http://www.cdc.gov/parasites/naegleria/. Accessed 1 Dicembre 2015.

Link sponsorizzati