Orticaria cronica: cause e trattamenti


L’orticaria cronica, nota anche come semplice orticaria, è caratterizzata da zone ii rilievo, lividi pruriginosi rossi o bianchi, di varie dimensioni che appaiono e scompaiono. Mentre la maggior parte dei casi di orticaria scompare in poche settimane, per alcune persone questo rimane un problema a lungo termine. L’orticaria cronica è definita tale, se dura più di sei settimane o se si ripete frequentemente.

Link sponsorizzati

Nella maggior parte dei casi,non vi  è mai una causa chiara. In alcuni casi, l’orticaria cronica può essere correlata ad un disordine autoimmune, come la malattia della tiroide o lupus.

Mentre la causa di orticaria cronica di solito non è identificata, il trattamento può aiutare notevolmente a ridurre i sintomi. Per molte persone, i farmaci antistaminici forniscono il miglior sollievo.

Sintomi

Le zone colpite della pelle in genere presentano:

Piccoli ponfi rotondi, o di grandi dimensioni chee possono cambiare forma
Prurito

Circa il 40 per cento delle persone con orticaria cronica presentano un angioedema. Segni e sintomi di angioedema sono lividi di grandi dimensioni o gonfiore della pelle che può verificarsi intorno agli occhi e alle labbra, mani, piedi, genitali, e dentro la gola. Il gonfiore alla gola può ostacolare la respirazione e richiede un trattamento d’emergenza. L’angioedema può causare prurito, dolore o bruciore.

I sintomi non si  verificano sempre . Essi possono andare e venire senza causa apparente. Per alcune persone, certe condizioni, come il calore, sforzo o stress, possono peggiorare i sintomi.

Sebbene l’orticaria cronica e l’angioedema di solito non siano pericolose per la vita, possono essere debilitanti,e in alcuni casi sono un segno di un problema di salute di base.

orticaria.jpg

Consultare il medico se si ha:

  • Una orticaria grave
  • Una orticaria che non risponde al trattamento
  • una orticaria che continua ad apparire per diversi giorni

Cercare cure di emergenza se:

  • Si presentano vertigini
  • Si ha difficoltà a respirare
  • Si sente gonfiore in gola

Cause

L’orticaria cronica è una infiammazione della pelle che avviene quando alcune cellule (mastociti) rilasciano sostanze chimiche (istamina) nel flusso sanguigno. L’esatta causa dell’orticaria cronica non è ben compresa, e le cause scatenanti possono essere difficili da individuare. Si pensa possa essere causata da un disordine del sistema immunitario, o collegato ad un altro problema di salute, come malattie della tiroide o lupus.

Raramente, una reazione ai farmaci, alimenti, additivi alimentari, gli insetti, parassiti o infezioni è identificata come una causa di una orticaria cronica. Ma nella maggior parte dei casi, la causa di orticaria cronica non è mai identificata, anche dopo la verifica e la vigilanza dei sintomi. Stimoli di calore, freddo, pressione, luce solare,etc, possono peggiorare l’orticaria cronica. Alcuni farmaci per il dolore, come l’aspirina, ibuprofene e naprossene sodico , inoltre possono peggiorarla.

Complicazioni

Prurito. L’orticaria e l’angioedema possono causare prurito e disagio.
Difficoltà di respirazione. In casi più gravi, quando si verifica gonfiore all’interno della bocca o della gola, lecomplicazioni possono includere difficoltà nella respirazione, portando ad una perdita di coscienza. In presenza di questi sintomi chiamare immediatamente il 118
Shock anafilattico (anafilassi). Si tratta di una grave reazione allergica che coinvolge il cuore o i polmoni, e che può anche essere associata ad orticaria ed angioedema. Lo Shock anafilattico avviene rapidamente e richiede cure mediche immediate d’urgenza.

orticaria schema.gif

Diagnosi

Esame fisico e storia clinica
Il medico porrà una serie di domande ed eseguirà un esame fisico. Il medico può anche chiedere di prednere nota delle vostre attività, ovvero:

  • Tutti i farmaci o integratori a base di erbe che si assumono
  • Che cosa si mangia e si beve
  • Dove compare l’ orticaria e la freqeunza degli attacchi

I test

Anche se non è sempre possibile determinare la causa sottostante di orticaria cronica, il medico tenterà il più possibile di capire cosa  causa i sintomi. In base ai sintomi e alla storia medica, il medico può ordinare uno o più test, tra cui:

  • Gli esami del sangue.
  • Prove allergiche.
  • I test per escludere patologie concomitanti. Potrebbe essere necessario eseguire ulteriori test per assicurarsi il problema non sia causato da una condizione di salute di base, come le epatite, lupus o problemi della tiroide.

Trattamenti

Trovare un trattamento efficace per l’orticaria cronica può essere difficile. Nei casi in cui l’agente scatenante viene identificato, tipo in una reazione ad un certo alimento, farmaco o stimolo fisico, il trattamento serve ad evitare questi fattori. Se l’orticaria cronica è causata da una condizione di salute di base, può migliorare solo quando la condizione di base è trattata.

I sintomi possono essere trattati in modo efficace nella maggior parte delle persone i farmaci.

Antistaminici orali

Questi farmaci bloccano il sintomo, ma non trattano la causa del rash. Gli antistaminici sono divisi in due categorie,i farmaci di prima generazione e successivi, i farmaci di seconda generazione. O Una combinazione di antistaminici può funzionare meglio.

Gli antistaminici di seconda generazione. Il medico può avere di iniziare con questi antistaminici, perché sono generalmente più efficaci e meglio tollerati rispetto agli antistaminici di prima generazione. Gli esempi includono:

  • Loratadina (Claritin, Alavert)
  • Fexofenadina (Allegra)
  • Cetirizina (Zyrtec)
  • Levocetirizina (Xyzal)
  • Desloratadina (Clarinex)

Gli antistaminici di prima generazione. Queste antistaminici possono dare sonnolenza ed alterare la  capacità di guidare o svolgere altre attività che richiedono coordinazione fisica. Per questo motivo, il medico può consigliare di prendere questo tipo di antistaminico prima di coricarsi e usare gli altri durante il giorno. Questa classe di antistaminici comprende:

  • Hydroxyzine (Vistaril)
  • Difenidramina (Benadryl)
  • Clorfeniramina (cloro-Trimeton)

Altri farmaci

Se gli antistaminici  da soli non alleviano i sintomi, altri trattamenti possibili sono:

  • H-2 antagonisti. Questi farmaci, come cimetidina (Tagamet), la ranitidina (Zantac), nizatidina (Axid) e famotidina (Pepcid AC), possono essere utilizzati  con antistaminici.
  • Corticosteroidi orali. Come il prednisone, possono contribuire a ridurre il gonfiore, arrossamento e prurito, ma di solito vengono utilizzati solo a  breve termine.
  • Gli antidepressivi triciclici. La doxepin antidepressivo triciclico, ha proprietà antistaminiche e può contribuire ad alleviare il prurito.

Altri farmaci sono ancora in fase di studio per determinare se possono essere utili per il trattamento dell’orticaria cronica. Questi includono:

  • Antileucotrienici. Montelukast  e zafirlukast  sono farmaci per l’asma che possono essere utili se utilizzati insieme con antistaminici. Gli effetti collaterali di questi farmaci possono includere cambiamenti di umore e di comportamento.
  • Ciclosporina. Questo farmaco, è un soppressore del sistema immunitario, può alleviare i sintomi,ma può causare gravi effetti collaterali e deve essere monitorato attentamente.
  • Omalizumab . Questo farmaco è in genere somministrato per iniezione nel trattamento dell’asma allergica. Può aiutare le persone che hanno orticaria cronica causata da una risposta autoimmune che non hanno avuto benefici dagli antistaminici.

Referenze »

Orticaria. American Academy of Dermatology. http://www.aad.org/skin-conditions/dermatology-a-to-z/hives. Consultato il 3 Aprile 2011.
Tutto su orticaria (orticaria). American College of Allergy, Asthma and Immunology. http://www.acaai.org/allergist/allergies/Types/skin-allergies/hives/Pages/default.aspx. Consultato il 3 Aprile 2011.
Khan DA. L’orticaria cronica: gestione standard e l’educazione del paziente. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 9 apr 2011.
Kaplan AP. Orticaria e angioedema. In: Wolff K, et al. Fitzpatrick Dermatologia in Medicina Generale. 7a ed. New York, NY:. The McGraw-Hill Companies. 2008. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=2958607&searchStr=urticaria # 2.958.607. Consultato il 11 APRILE 2011.
Kröpfl L, et al. Le strategie terapeutiche in orticaria. Parere di esperti sulla Farmacoterapia. 2010; 11:1445.
Bingham CO orticaria la comparsa di: epidemiologia, le manifestazioni cliniche, e eziologie. http://www.uptodate.com/home/index/html. Consultato il 9 apr 2011.
Limsuwan T, et al. Sintomi acuti di ipersensibilità al farmaco (orticaria, angioedema, anafilassi, shock anafilattico). I Clinica Medica del Nord America. 2010; 94:691.
Hives: Suggerimenti per la gestione. American Academy of Dermatology. http://www.aad.org/skin-conditions/dermatology-a-to-z/hives/tips/hives-tips-for-managing. Consultato il 11 APRILE 2011.
Peroni A, et al. Lesioni orticarioidi: Se non orticaria, che altro? La diagnosi differenziale di orticaria. Journal of American Academy of Dermatology. 2010; 62:557.
Bingham CO New orticaria insorgenza: Diagnosi e trattamento. http://www.uptodate.com/home/index/html. Consultato il 9 apr 2011.
Richieste FDA etichettatura cambiamento per antileucotrienici. US Food and Drug Administration. http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/2009/ucm166293.htm. Consultato il 12 aprile 2011.
Farmaci immunosoppressori: Obbligatorie modifiche in materia di etichettatura. US Food and Drug Administration. Consultato il 12 aprile 2011.
Trattamento dell’Orticaria. American College of Allergy, Asthma and Immunology. Consultato il 8 aprile 2011.

 

Link sponsorizzati