Le malattie infettive: cosa sono e da cosa sono causate


Le malattie infettive sono malattie causate da microrganismi,come batteri, virus, funghi o parassiti. Molti microrganismi colonizzano i nostri corpi. Sono normalmente innocui o anche utili, ma a certe condizioni possono provocare malattie.

Link sponsorizzati

Alcune malattie infettive possono essere trasmesse da persona a persona. Alcune, tuttavia, sono trasmesse attraverso morsi di insetti o animali. Altre sono acquisite da ingestione di cibo o acqua contaminati o da altre esposizioni nell’ambiente.

Segni e sintomi di malattie infettive variano, ma spesso includono febbre e brividi. Disturbi lievi possono rispondere a rimedi casalinghi, mentre alcune infezioni pericolose per la vita possono richiedere l’ospedalizzazione e antibiotici per via endovenosa.

Molte malattie infettive, come morbillo e varicella, possono essere prevenute con vaccini. Un frequente e accurato lavaggio delle mani aiuta anche a proteggere da malattie infettive.

Sintomi

Ogni malattia infettiva ha i suoi segni e sintomi specifici. Segni e sintomi generali comuni a molte malattie infettive sono:

  • Febbre
  • Perdita di appetito
  • Fatica
  • Dolori muscolari

Si dovrebbe consultare un medico se:

  • Si è stati morso da un animale
  • Si hanno problemi di respirazione
  • Si ha tosse per più di una settimana
  • Si ha un forte mal di testa con febbre o convulsioni
  • Si ha una eruzione cutanea o gonfiore
  • La febbre dura più di una settimana o due

batterio1.jpg

Cause

Le malattie infettive possono essere causate da:

  • Batteri. Questi  organismi unicellulari sono responsabili di malattie come il mal di gola, infezioni del tratto urinario e la tubercolosi.
  • Virus. i virus provocano un gran numero di malattie, che vanno dal comune raffreddore all’AIDS.
  • Funghi. malattie come la tigna o il piede d’atleta, sono causate da funghi. Altri tipi di funghi possono infettare i polmoni o il sistema nervoso.
  • Parassiti. La malaria è causata da un parassita molto piccolo che viene trasmesso da una puntura di zanzara. Altri parassiti possono essere trasmessi all’uomo da feci animali.

Contatto diretto

Un modo semplice per contrarre la maggior parte delle malattie infettive è quello di entrare in contatto con una persona o animale infetto.

  • Persona a persona. Il modo più comune con cui le malattie infettive si diffondono è attraverso il trasferimento diretto di batteri, virus o  germi da una persona all’altra. Ciò può verificarsi quando un individuo ad esempio tossisce.
  • Animale a persona. Gli animali possono portare germi, tanto quanto le persone. Essere  morsi o graffiati da un animale infetto può far star male e, in circostanze estreme, può essere fatale.
  • Da madre al bambino . Una donna incinta può trasmettere germi che causano  malattie infettive al  bambino non ancora nato. Alcuni germi possono passare attraverso la placenta.

Molti germi possono  annidarsi su  oggetti inanimati, come un tavolo, una maniglia o un rubinetto. Quando si tocca una maniglia che è stata toccata da un malato con l’influenza o il raffreddore, per esempio, è possibile entrare in contatto con i germi del malato. Se poi ci si tocca gli occhi, bocca o il naso prima di lavarsi le mani, si può essere infettati.

Punture di insetti

Alcuni germi per passare da un ospite all’altro, usano come vettori gli insetti, come le zanzare, pulci, pidocchi o zecche. Le zanzare possono trasportare il parassita della malaria o il virus del Nilo occidentale, le zecche dei cervi possono trasportare il batterio che causa la malattia di Lyme.

Contaminazione degli alimenti

Un altro modo per contrarre germi patogeni è attraverso il cibo e l’acqua contaminata. Questo meccanismo di trasmissione consente ai germi di diffondersi a molte persone . Il batterio E. coli, per esempio, è un batterio presente in o su determinati alimenti, come hamburger poco cotti o frutta non lavata e verdure.

cibo contaminato.jpg

Fattori di rischio

Mentre chiunque può contrarre malattie infettive, si può avere una maggiore probabilità di ammalarsi se il sistema immunitario non funziona correttamente. Questo può verificarsi se:

  • Si prendono steroidi o altri farmaci, come ad esempio farmaci anti-rigetto per i trapianti di organi, che sopprimono il sistema immunitario
  • Si ha HIV o l’AIDS
  • Si hanno alcuni tipi di cancro o altre malattie che colpiscono il sistema immunitario
  • Inoltre, altre condizioni mediche che possono predisporre a infezioni, tra cui dispositivi medici impiantati e la malnutrizione.

Complicazioni

La maggior parte delle malattie infettive hanno complicanze minori, ma alcune infezioni come la polmonite, l’AIDS o la meningite, possono diventare pericolose per la vita. Alcuni tipi di infezioni sono state collegate con l’aumento del rischio di cancro. Gli esempi includono:

  • Papillomavirus umano è legato al cancro del collo dell’utero
  • Epatite B e C aumenta il rischio di cancro al fegato
  • Helicobacter pylori è legato all’aumento di rischio del cancro allo stomaco

Diagnosi

Il medico può richiedere esami di laboratorio o esami radiografici per aiutare a determinare cosa stia causando i sintomi.

Prove di laboratorio

Molte malattie infettive hanno segni e sintomi simili. Campioni dei  fluidi corporei a volte possono rivelare quale particolare microbo sia causa della malattia. Questo aiuta il medico a personalizzare la terapia.

I test più usati sono:

  • Gli esami del sangue.
  • Test delle urine.
  • Tamponi faringei.
  • Puntura lombare. Questa procedura ottiene un campione di liquido cerebrospinale attraverso un ago inserito con cura tra le ossa della colonna vertebrale.

Indagini radiografiche

Procedure di imaging, come ad esempio i raggi X, la tomografia computerizzata (TAC) o la risonanza magnetica (MRI, possono aiutare a formulare una corretta diagnosi, e ad escludere altre condizioni che possono causare i sintomi.

Biopsie

Nel corso di una biopsia, un piccolo campione di tessuto è estratto da un organo interno per il test( o da qualunque altra parte del corpo tipo la pelle). Ad esempio, una biopsia del tessuto polmonare può essere eseguita, per identificare quale tipo di fungo stia causando la polmonite.

Trattamenti

Sapere che tipo di germe è la causa della tua malattia rende più facile per il medico a scegliere il trattamento appropriato.

Antibiotici

Gli antibiotici sono raggruppati in “famiglie” di tipi simili. I batteri sono anche raggruppati in famiglie, come ad esempio lo streptococco o l’E. coli. Alcune famiglie di batteri sono particolarmente sensibili a particolari classi di antibiotici. Quindi, il trattamento può essere prescritto con maggiore precisione se il medico sa che tipo di batteri si stanno combattendo.

Gli antibiotici sono riservati per le infezioni batteriche, perché questi tipi di farmaci non hanno effetto su malattie causate da virus. Ma a volte è difficile dire quale tipo di germe sia il responsabile. Ad esempio, alcuni tipi di polmonite sono causati da virus, mentre altri sono causati da batteri.

L’abuso di antibiotici ha portato diversi tipi di batteri a sviluppare resistenza ad uno o più varietà di antibiotici. Ciò rende questi batteri molto più difficili da trattare.

Antivirali

I farmaci sono stati sviluppati per il trattamento di alcuni, ma non tutti, i virus. Alcuni esempi sono i virus che causano:

  • AIDS
  • Herpes
  • Epatite B
  • Epatite C
  • Influenza

Antimicotici

Le infezioni fungine gravi possono interessare i polmoni o le mucose della bocca e della gola, specialmente nelle persone che hanno un sistema immunitario indebolito. Gli antimicotici sono i farmaci scelti per questi tipi di infezioni.

Anti-parassitari

Alcune malattie, tra cui la malaria, sono causate da minuscoli parassiti. Alcune varietà di parassiti hanno sviluppato una resistenza ai farmaci.

Referenze »

Fatti sulle malattie infettive. http://www.idsociety.org/Facts_About_ID/. Consultato il 30 ottobre 2015.
Capire i microbi in salute e in malattia. Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive. http://www.niaid.nih.gov/topics/microbes/Pages/default.aspx. Consultato il 30 ottobre 2015.
Ryan KJ, et al. Malattie infettive: Sindromi e eziologie. In: Sherris Microbiologia Medica. 6 ° ed. New York, NY: McGraw-Hill; 2014. http://accessmedicine.com. Consultato il 29 Ottobre 2015.
Gruppo B Strep – fattori di trasmissione e di rischio. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. http://www.cdc.gov/groupbstrep/about/transmission-risks.html. Consultato il 31 ottobre 2015.
Longo DL, et al., Eds. Approccio al paziente con una malattia infettiva. In: Principles of Internal Medicine di Harrison. 19 ° ed. New York, NY: The McGraw-Hill; 2015. http://accessmedicine.com. Consultato il 29 Ottobre 2015.
Raffreddore. Medicine naturali database completo. http://www.naturaldatabase.com. Consultato il 31 ottobre 2015.
Rees JR, et al. La vitamina D3 supplementazione e infezioni del tratto respiratorio superiore in uno studio randomizzato e controllato. Clinical Infectious Diseases. 2013; 57: 1384.
Influenza. Medicine naturali database completo. http://www.naturaldatabase.com. Consultato il 31 ottobre 2015.
Fermare la diffusione di germi a casa, il lavoro e la scuola. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. http://www.cdc.gov/flu/protect/stopgerms.htm. Consultato il 31 ottobre 2015.
Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. http://www.cdc.gov/ounceofprevention/. Consultato il 29 Ottobre 2015.

 

Link sponsorizzati