La Sciatica: uno sguardo approfondito


Quando si parla di sciatica ci si riferisce al dolore che si irradia lungo il percorso del nervo sciatico ei suoi rami, ovvero dalla schiena verso il basso gluteo e la gamba. Il nervo sciatico è il nervo più lungo nel  corpo.

Link sponsorizzati

La sciatica è un sintomo, non una malattia. Il dolore che si irradia è un segnale che un altro problema  coinvolge il nervo, come ad esempio un’ernia del disco. A seconda della causa, il dolore della sciatica acuta,può essere abbastanza scomodo e di solito va via da solo in un paio di mesi.

Sintomi

Il dolore che si irradia dal basso (lombare) della colonna vertebrale alla natica e lungo la parte posteriore della gamba, è il segno distintivo della sciatica. Si può sentire il disagio praticamente ovunque lungo il percorso del nervo, ma è comune soprattutto  dalla parte bassa della schiena, gluteo e la parte posteriore della coscia e polpaccio.

Il dolore può variare notevolmente, da un dolore lieve a  forte, sensazione di bruciore o fastidio insopportabile. A volte si può sentire come una scossa elettrica. Potrebbe peggiorare quando si tossisce o starnutisce, e stare seduti per molto tempo può aggravare i sintomi. Solitamente un solo arto  è interessato.

sciatica.jpg

I sintomi includono:

  • Dolore. È particolarmente probabile che si verifichi nella schiena bassa, andando verso il gluteo e la parte posteriore della coscia e polpaccio.
  • Intorpidimento o debolezza muscolare lungo il percorso del nervo della gamba o del piede.
  • Formicolio spesso alle dita dei piedi o parte del piede.
  • Una perdita di controllo della vescica o dell’intestino. Questo è un segno di sindrome della cauda equina, una malattia rara ma grave che richiede cure d’emergenza.

Una lieve sciatica di solito va via da sola. Conviene vedere un medico se il dolore dura più a lungo di una settimana, è grave o diventa progressivamente più forte.

Cercare immediatamente assistenza medica se:

  • Si verificano improvvisi, forti dolori nella parte bassa della schiena o alle gambe con grave intorpidimento o debolezza muscolare a una gamba
  • Il dolore segue un trauma violento, come un incidente stradale
  • Si ha difficoltà a controllare l’intestino o la vescica

Cause

I rami del nervo sciatico dal midollo spinale attraversano i fianchi, iglutei e proseguono giù per la schiena fino alle gambe. Questo nervo controlla molti dei muscoli nella parte inferiore delle gambe. La sciatica può svilupparsi quando una radice del nervo è compressa, spesso a causa di un’ernia del disco nella parte bassa della schiena.

Anche se un’ernia del disco è una causa comune di dolore del nervo sciatico, altre condizioni sono in grado di fare pressione sul nervo sciatico, tra cui:

  • Stenosi spinale lombare. La stenosi spinale è un restringimento di una o più aree della colonna vertebrale
  • Spondilolistesi. Questa condizione, spesso è il risultato di una discopatia degenerativa, si verifica quando una vertebra scivola leggermente in avanti rispetto a un’altra vertebra.
  • La sindrome del piriforme. La sindrome del piriforme si verifica quando il muscolo diventa stretto o va in spasmi, facendo pressione sul nervo sciatico. Una prolungata posizione seduta, incidenti stradali e cadute possono contribuire alla sindrome del piriforme.
  • Tumori spinali.
  • Traumi. Un incidente d’auto, cadute o colpi alla colonna vertebrale possono danneggiare le radici del nervo lombare o sacrale.
  • Tumore del nervo sciatico o lesioni.
  • Altre cause. In alcuni casi, il medico non può essere in grado di trovare una causa per la sciatica. Un certo numero di problemi possono colpire le ossa, articolazioni e muscoli, che potrebbero potenzialmente causare dolore sciatico.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per la sciatica sono legati a problemi di salute, scelte di vita e qualità intrinseche, quali l’età o la razza, che rendono più probabile che si sviluppino particolari condizioni.

Principali fattori di rischio per la sciatica sono:

  • Età. cambiamenti correlati all’età della colonna vertebrale sono una causa comune di sciatica.
  • Occupazione. Un lavoro che richiede di ruotare la schiena, trasportare carichi pesanti o guidare un veicolo a motore per lunghi periodi  rende più inclini a sviluppare la sciatica.
  • Seduta prolungata. Le persone che si siedono per periodi prolungati o che hanno uno stile di vita sedentario sono ad alto rischio di sviluppare la sciatica rispetto alle persone attive.
  • Diabete. Questa condizione, aumenta il rischio di danni ai nervi.

Complicazioni

Sebbene la maggior parte delle persone si riprenda completamente dalla sciatica, e spesso senza alcun trattamento specifico, la sciatica può potenzialmente causare danni permanenti ai nervi. A seconda di cosa sta causando il problema, le complicanze che possono verificarsi sono:

  • Perdita di sensibilità della gamba colpita
  • Perdita di movimento della gamba colpita
  • Perdita della funzione intestinale o della vescica

Diagnosi

Per aiutare a diagnosticare la sciatica e ad individuare quali nervi  siano coinvolti, il medico userà questi approcci:

  • Anamnesi
  • Esame fisico. Il medico eseguirà un approfondito esame fisico, con particolare attenzione alla colonna vertebrale e alle gambe.
  • Test muscolare di base. Per esempio, potrebbe essere chiesto di camminare sulla punta dei piedi o sui talloni, salire da una posizione accovacciata etc.

Esami di imaging

Questi test includono:

  • Raggi x alla colonna. Un test ordinario a raggi X non riesce a rilevare problemi di ernia del disco o danni ai nervi. Ma può aiutare a individuare la causa della sciatica.
  • Risonanza magnetica (MRI). Questo è probabilmente il test più sensibile per la valutazione del dolore del nervo sciatico.
  • Tomografia computerizzata (TC). Questo test utilizza un fascio di radiazioni per produrre dettagliate, immagini in sezione trasversale del corpo.

Trattamenti e farmaci

Per la maggior parte delle persone, la sciatica risponde bene alle cure. Queste possono includere, impacchi freddi, stretching, esercizio fisico, e l’uso di farmaci.

Terapia fisica. Se si ha un ernia del disco , la terapia fisica può svolgere un ruolo vitale nel recupero.

La riabilitazione in genere include esercizi per aiutare a correggere la postura, rinforzare i muscoli che sostengono la schiena e migliorare la flessibilità.

Farmaci da prescrizione.

In alcuni casi, il medico può prescrivere un farmaco antinfiammatorio e un rilassante muscolare.

Trattamenti più aggressivi

Quando le misure conservative non alleviano il dolore, una delle seguenti può essere una opzione di trattamento:

Iniezioni epidurali di steroidi. In alcuni casi, il medico può raccomandare l’iniezione di un farmaco corticosteroide nella zona colpita. I corticosteroidi sopprimono l’infiammazione intorno al nervo irritato, contribuendo così ad alleviare il dolore.

La loro utilità nel trattamento di sciatica rimane un argomento di dibattito. Alcune ricerche hanno trovato che i corticosteroidi possono fornire sollievo a breve termine dei sintomi, ma che questi farmaci non sono una soluzione a lungo termine. In aggiunta, i corticosteroidi possono avere effetti collaterali, per cui il numero di iniezioni deve essere limitato.

Chirurgia. Questo è di solito riservata ai momenti in cui il nervo compresso causa significativa incontinenza, debolezza, o se si ha un dolore che peggiora progressivamente o non migliora con altre terapie.

Le opzioni chirurgiche comprendono la discectomia e microdiscectomia. Nella discectomia, i chirurghi rimuovono una parte di un ernia del disco che preme su un nervo.

Link sponsorizzati