La cistite: farmaci e cure


Cistite è il termine medico per l’infiammazione della vescica. La maggior parte del tempo, l’infiammazione è causata da un’infezione batterica, nel qual caso può essere indicato come una infezione del tratto urinario. Una infezione della vescica può essere dolorosa e fastidiosa, può diventare un grave problema di salute se l’infezione si diffonde ai reni.

Link sponsorizzati

Meno comunemente, la cistite può avvenire come reazione ad alcuni farmaci, radioterapia o sostanze irritanti come detergenti per l’igiene femminile, o l’uso a lungo termine di un catetere. La cistite può anche verificarsi come complicanza di un’altra malattia.

Il trattamento usuale per la cistite batterica è con gli antibiotici. Il trattamento per altri tipi di cistite dipende dalla causa sottostante.

Sintomi

I sintomi spesso includono:

  • Un forte e persistente desiderio di urinare
  • Una sensazione di bruciore durante la minzione
  • Urinare in piccole quantità e in modo frequente
  • Sangue nelle urine (ematuria)
  • Minzione  maleodorante
  • Disagio nella zona pelvica
  • Una sensazione di pressione nel basso addome
  • Febbre

Nei bambini piccoli,  episodi di enuresi possono  essere un segno di una infezione del tratto urinario, soprattutto se accade:

  • Sia di notte che durante il giorno
  • Solo durante il giorno
  • Almeno una volta alla settimana
  • L’enuresi notturna di per sé non è associata ad una infezione.

cistite1.jpg

Chiamare immediatamente il medico se si hanno segni e sintomi comuni di un’infezione renale, tra cui:

  • Dolore in zona renale
  • Febbre e brividi
  • Nausea e vomito

Importante chiamare il medico se i sintomi cistite ritornano dopo aver finito un ciclo di antibiotici. Potrebbe essere necessario un diverso tipo di farmaco.

Cause

Il sistema urinario include i reni, ureteri, vescica e uretra. Tutti hanno un ruolo nella rimozione dei rifiuti dal corpo. I reni, organi a forma di fagiolo situati verso la parte posteriore dell’ addome superiore, hanno il compito di filtrare il sangue e regolare le concentrazioni di molte sostanze. I tubi chiamati ureteri trasportano l’urina dai reni alla vescica, dove è conservata fino a quando non esce  attraverso l’uretra.

Cistite batterica

Le infezioni delle vie urinarie si verificano in genere, quando i batteri  entrano nel tratto urinario attraverso l’uretra e cominciano a moltiplicarsi. Il sistema urinario è stato progettato per tenere fuori questi microscopici invasori. La vescica secerne uno strato protettivo che impedisce ai batteri di attaccarsi alla sua parete. Anche l’urina ha proprietà antibatteriche che inibiscono la crescita di batteri. Tuttavia, alcuni fattori aumentano la probabilità che i batteri prendano piede e si moltiplichino in una vera e propria infezione.

Infezioni batteriche della vescica si possono verificare nelle donne a causa di rapporti con il partner. Durante i rapporti, i batteri possono essere introdotti nella vescica attraverso l’uretra. Ma anche le ragazze che non hanno rapporti sono suscettibili a infezioni delle basse vie urinarie perché la zona genitale femminile porta spesso  batteri che possono causare la cistite.

La maggior parte dei casi di cistiti sono causate da Escherichia coli (E. coli), una specie di batteri che si trovano comunemente nella zona genitale. Un nuovo ceppo di E. coli antibiotico-resistente può essere la causa di infezioni sempre più difficili da trattare del tratto urinario nelle donne.

Principali tipi di infezioni

I due principali tipi di infezioni batteriche della vescica sono:

  • Acquisita . Queste infezioni si verificano quando le persone sviluppano una infezione della vescica . Questa condizione è comune nelle donne, ma è meno comune negli uomini della stessa età. Tuttavia, gli uomini con più di 55 anni possono essere a rischio di questo tipo di infezione a causa di un ingrossamento della prostata, una condizione comune che può bloccare il flusso di urina negli uomini anziani.
  • Acquisita in ospedale. Queste infezioni si verificano in persone che sono in una struttura di assistenza medica, come un ospedale o una casa di cura. Più spesso si verifica in coloro che hanno avuto o hanno un catetere urinario.

Cistite non infettiva

Anche se le infezioni batteriche sono la causa più comune di cistite, una serie di fattori non infettivi, possono causare una infiammazione della vescica. Alcuni esempi:

  • Cistite interstiziale. Spiegata in modo completo in questo articolo
  • Cistite da radiazioni. Il trattamento con radiazioni della zona pelvica può causare alterazioni infiammatorie nei tessuti della vescica.
  • Cistite da corpo estraneo. L’uso di un catetere può predisporre a infezioni batteriche e danni ai tessuti, entrambi i quali possono causare l’infiammazione.
  • Cistite chimica. Alcune persone possono essere ipersensibili alle sostanze chimiche contenute in alcuni prodotti, come il bagno schiuma, spray per l’igiene femminile etc, e possono sviluppare una reazione di tipo allergico all’interno della vescica, causando infiammazione.
  • Cistite associata ad altre condizioni. La cistite può talvolta verificarsi come complicanza di altre malattie, come tumori ginecologici, malattie infiammatorie pelviche, endometriosi, malattia di Crohn, diverticolite, il lupus e la tubercolosi.

Fattori di rischio

Alcune persone hanno maggiori probabilità di sviluppare infezioni della vescica o infezioni urinarie ricorrenti. Le donne sono parte di questo gruppo. Il motivo fondamentale è l’anatomia fisica. Le donne hanno un uretra più corta rispetto agli uomini.

Le donne a maggior rischio di infezioni del tratto urinario sono coloro che:

  • Hanno rapporti. Il rapporto può portare batteri in vescita dall’uretra.
  • L’uso di alcuni di contracettivi.
  • Gravidanza. Cambiamenti ormonali durante la gravidanza possono aumentare il rischio di una infezione della vescica.

Altri fattori di rischio negli uomini e nelle donne includono:

  • Interferenze con il flusso di urina. Ciò può verificarsi in condizioni come un calcolo nella vescica o, negli uomini, la prostata ingrossata.
  • Cambiamenti nel sistema immunitario. Ciò può avvenire con le condizioni come il diabete, l’infezione da HIV e trattamenti del cancro.
  • L’uso prolungato di cateteri vescicali.

Complicazioni

Se trattate tempestivamente e correttamente, le infezioni della vescica raramente portano a complicazioni. Ma se non trattate, possono diventare qualcosa di più serio. Le complicazioni possono includere:

  • Infezione renale. un’infezione alla vescica non curata può portare a infezioni renali (pielonefrite). Le Infezioni renali possono provocare danni permanenti ai reni.
  • Sangue nelle urine. La cistite a volte è accompagnata da cellule del sangue nelle urine che possono essere visti solo con un microscopio (ematuria microscopica) e che di solito si risolve con il trattamento.
  • Cistite emorragica

cistoscopio.jpgDiagnosi

Se si hanno sintomi di cistite, è sempr emeglio non temporeggiare e andare immediatamente dal medico. Oltre a discutere i segni ed i sintomi, il medico può ordinare questi test:

  • Analisi delle urine.
  • Cistoscopia. questo esame prevede l’utilizzo di un tubo sottile con una luce, che può essere inserito attraverso l’uretra nella vescica. Il medico può anche usare il cistoscopio per rimuovere un piccolo campione di tessuto (biopsia) per l’analisi in laboratorio.
  • Radiografie.Di solito non sono necessari, ma in alcuni casi, possono essere utili.

Trattamenti

La cistite causata da un’infezione batterica è generalmente trattata con antibiotici. Il trattamento per la cistite non infettiva dipende dalla causa sottostante.

Trattamento della cistite batterica

Gli antibiotici sono la prima linea di trattamento per la cistite causata da batteri. Quali farmaci sono usati e per quanto tempo dipende dalla salute generale e dal tipo dibatteri che si trovano nelle urine.

Di solito i sintomi migliorano in maniera significativa entro un giorno o poco più di trattamento. Non importa quale sia la durata del trattamento, l’importante  è prendere l’intero corso di antibiotici prescritti dal medico per garantire che l’infezione sia  completamente debellata.

Se si soffre di infezioni ricorrenti, il medico può consigliare una visita presso un urologo o nefrologo per una valutazione, di cosa potrebbe essere la causa delle infezioni. Per alcune donne, alcuni medici consigliano di prendere  una singola dose di un antibiotico dopo un rapporto.Non prendete mai farmaci senza che vi siano stati prescritti

Le Infezioni acquisite in ospedale possono essere una sfida, perché i batteri che si trovano negli ospedali sono spesso resistenti ai comuni tipi di antibiotici. Per questo motivo, diversi tipi di antibiotici e gli approcci terapeutici differenti possono essere necessari.

Trattamento di cistite interstiziale

Con la cistite interstiziale, la causa di infiammazione è incerta, quindi non c’è un trattamento unico che funziona meglio. Terapie utilizzati per alleviare i segni e i sintomi della cistite interstiziale sono:

  • I farmaci che vengono assunti per via orale o instillati direttamente nella vescica
  • Procedure che manipolano la vescica per migliorare i sintomi, come la distensione della vescica o, a volte, la chirurgia
  • Stimolazione del nervo. Utilizza lievi impulsi elettrici per alleviare il dolore pelvico e, in alcuni casi, ridurre la frequenza urinaria

Trattamento di altre forme di cistite non infettive

Se si è ipersensibili a determinate sostanze chimiche in prodotti come bagnoschiuma, evitare questi prodotti può aiutare a prevenire ulteriori episodi di cistite.

Il trattamento della cistite che si sviluppa come complicanza della chemioterapia o la radioterapia si concentra sulla gestione del dolore, di solito con i farmaci, e l’idratazione per eliminare sostanze irritanti della vescica. La maggior parte dei casi di cistite indotta da chemioterapia tende a risolverso dopo che la chemioterapia è finita.

Link sponsorizzati