Reflusso di bile: differenze con quello acido e complicanze


Il reflusso di bile si verifica quando la bile, un fluido digestivo prodotto nel fegato  fluisce verso l’alto dall’intestino nello  stomaco e dell’esofago. Il reflusso di bile spesso accompagna il reflusso acido.

Link sponsorizzati

Insieme Il reflusso di bile e quello acido possono avere conseguenze gravi, infiammando il rivestimento dell’esofago e aumentando potenzialmente il rischio di cancro esofageo. Il reflusso biliare colpisce anche lo stomaco, dove può provocare una ulteriore infiammazione.

A differenza di reflusso acido, il reflusso di bile di solito non può essere completamente controllato da cambiamenti nella dieta o stile di vita. Il reflusso di bile è spesso gestito con farmaci o, nei casi più gravi, con la chirurgia.

Sintomi

Il reflusso di bile può essere difficile da distinguere dal reflusso acido , i segni ei sintomi sono simili, e le due condizioni si possono verificare al tempo stesso. Ma a differenza del reflusso acido, Il reflusso di bile infiamma lo stomaco, causando spesso un dolore o bruciore  nella parte superiore dell’addome.

sintomi da reflusso di bile sono:

  • Dolore addominale
  • Frequente bruciore di stomaco , una sensazione di bruciore al petto che si diffonde a volte alla gola con un sapore acido in bocca
  • Nausea
  • Vomito di bile
  • Tosse o raucedine
  • Perdita di peso

reflusso alcalino.gif

Cause

La bile è un liquido di colore giallo-verde che è essenziale per la digestione dei grassi e per eliminare alcune tossine dal corpo. E ‘prodotta nel fegato e memorizzata nella colecisti in una forma altamente concentrata.

reflusso di bile nello stomaco

Allo stesso tempo, che la bile entra nel duodeno, il cibo entra nell’intestino attraverso la valvola pilorica, un anello  situato all’uscita dello stomaco. Normalmente, la valvola pilorica si apre solo leggermente , abbastanza per rilasciare circa  3,5 ml di cibo liquefatto alla volta, ma non abbastanza per permettere ai succhi digestivi di refluire nello stomaco. In molti casi di reflusso di bile, la valvola non si chiude correttamente e la bile refluisce nello stomaco, in cui causa irritazione e infiammazione (gastrite).

reflusso di bile nell’esofago

Reflusso di Bile e reflusso acido dello stomaco passano nell’esofago quando un’altra valvola muscolare, lo sfintere esofageo inferiore, malfunziona. Lo sfintere esofageo inferiore separa l’esofago e lo stomaco. Normalmente, si apre solo per permettere al cibo di passare nello stomaco e poi si chiude ermeticamente. Ma se la valvola si rilassa eccessivamente o si indebolisce, l’acido dello stomaco e la bile possono andare in esofago, provocando bruciore  e l’infiammazione che possono portare a gravi complicazioni.

Cosa porta al reflusso di bile?

Ilreflusso di bile può essere causato da:

  • complicanze della chirurgia gastrica. La maggior parte dei danni alla valvola pilorica si verificano come complicanza della chirurgia gastrica, compresa la rimozione totale dello stomaco(gastrectomia) e le operazioni di bypass gastrico per perdere peso.
  • Le ulcere peptiche .
  • Chirurgia della colecisti (colecistectomia).

Complicazioni

Un rivestimento mucoso  protegge il rivestimento dello stomaco dagli effetti corrosivi di acido , dell’esofago,  non si dispone di questa protezione. Questa mancanza di protezione è il motivo per cui  il reflusso di bile e reflusso acido possono seriamente danneggiare il tessuto esofageo. Ma anche se il reflusso di bile può danneggiare l’esofago da

sola, la combinazione di reflusso acido e biliare sembra essere particolarmente dannosa, aumentando il rischio di complicanze, quali:

  • Bruciore di stomaco e la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD).
  • restringimento dell’esofago (stenosi). L’esposizione ripetuta ad acido, bile o entrambi possono causare tessuto cicatriziale . Questo restringe il tubo, interferendo con la deglutizione e aumentando il rischio di soffocamento.
  • Esofago di Barrett.
  • cancro esofageo.
  • Gastrite.

Diagnosi

I Medici spesso sono in grado di diagnosticare un problema di reflusso da una descrizione dei sintomi. Ma la distinzione tra reflusso acido e reflusso di bile è difficile e richiede ulteriori test.

I test più usati sono:

  • Endoscopia.
  • impedenza esofagea.  È utile per le persone che hanno rigurgito di sostanze che non sono acide e quindi non possono essere rilevate da una sonda pH.

Trattamenti

Acido Ursodesossicolico

Un farmaco per il trattamento del reflusso biliare è l’acido ursodesossicolico, che contribuisce a promuovere il flusso della bile. Questo farmaco può ridurre la frequenza dei sintomi e la gravità del dolore associato al reflusso di bile. Se i risultati del reflusso di bile sono dati da un ritardato svuotamento dello stomaco, il medico può prescrivere farmaci per aumentare la velocità con cui si muove cibo attraverso lo stomaco.

Inibitori della pompa protonica

Farmaci chiamati inibitori della pompa protonica sono spesso prescritti per il trattamento della GERD e nell’esofago di Barrett. Sebbene lo scopo primario di questi farmaci, che comprendono Esomeprazolo  e Lansoprazolo , sia quello di bloccare la produzione di acido, essi possono anche aiutare a ridurre il reflusso di bile (in alcuni casi).

Trattamenti chirurgici

Quando i farmaci non riescono a ridurre i sintomi gravi o ci sono cambiamenti precancerosi dell’esofago, i medici a volte consigliano l’intervento chirurgico.

Referenze »

Mercer DW, CM Townsend, et al. Sabiston Textbook of Surgery: le basi biologiche della moderna pratica chirurgica. 18a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2008. Consultato il 2 gennaio 2012.
Feldman M, et al. Malattie gastrointestinali e del fegato Sleisenger & Fordtran: la Fisiopatologia, Diagnosi, il Trattamento. 9 ° ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2010. Consultato il 2 gennaio 2012.
Bruciore di stomaco, reflusso gastroesofageo (GER), e la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Nazionale Malattie Digestive Informazioni Clearinghouse. http://digestive.niddk.nih.gov/ddiseases/pubs/gerd/. Consultato il 31 dicembre, 2011.
Kiefer D. malattia da reflusso gastroesofageo. In: RE Rakel. Medicina Integrativa. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2007. Consultato il 2 gennaio 2012.
DH Wang, et al. Aberrant epitelio-mesenchimale hedgehog segnalazione caratterizza metaplasia di Barrett. Gastroenterologia. 2010; 138:1810.
JE Richter. Ruolo del refluxate gastrica nella malattia da reflusso gastroesofageo: l’acido, l’acido debole e la bile. American Journal of Medical Sciences. 2009; 338:89.
Yamada T, et al. Bile-acido-indotta di calcio di segnalazione in topi cellule epiteliali esofagee. Comunicazioni di ricerca biochimici e biofisici. 2011; 414:789.
Cheng P, et al. Effetti di valori di pH refluxate su duodenogastroesophageal reflusso indotta adenocarcinoma esofageo. Mondiale Journal of Gastroenterology. 2011; 17:3060.

 

Link sponsorizzati
  • robyvi1@live.it

    Mia suocera 89 anni e stata ricoverata x tosse cardiaca ha problemi alla valvola del cuore inoperabile nel giro di 20 giorni ha avuto 2 ischemie da 5 giorni vomita bile anche con plasil indovena…ci dicono che gli esami sono a posto. .ma come e possibile tutto questo bile se non mangia e non beve…

    • Informazionimediche

      Beh il quadro da lei esposto non mi sembra proprio lieve. Consulti il medico di famiglia. Tenga conto che in questo periodo, anche l’influenza non è da sottovalutare in pazienti con salute cagionevole.

      Buona giornata