Infezioni renali: uno sguardo approfondito


Una infezione renale  è un tipo specifico di infezione del tratto urinario , che inizia generalmente nella uretra o nella vescica e corre fino ai reni. Una infezione renale richiede un intervento immediato. Se non trattata correttamente, una infezione ai reni può causare danni permanenti ai reni o diffondersi alla circolazione sanguigna e causare un’infezione fatale.

Link sponsorizzati

Il trattamento di una infezione renale di solito comprende antibiotici e spesso richiede il ricovero ospedaliero.

reni.jpg

Sintomi

Segni e sintomi di una infezione renale possono comprendere:

  • Febbre
  • Dolore ai reni o all’inguine
  • Dolore addominale
  • Minzione frequente
  • Forte, persistente stimolo di urinare
  • Sensazione di bruciore o dolore durante la minzione
  • Pus o sangue nelle urine (ematuria)

Una infezione renale grave può portare a complicanze pericolose per la vita. Consultare immediatamente un medico se si verificano sintomi tipici dell’infezione renale combinata con sangue nelle urine o nausea e vomito

Cause

Una infezione renale si verifica in genere quando i batteri inseriti nel tratto urinario attraverso l’uretra  iniziano a moltiplicarsi. I batteri da una infezione in altre parti del corpo possono anche diffondersi attraverso il flusso sanguigno ai reni. L’infezione renale è inusuale per questa via, ma può verificarsi in alcune circostanze , per esempio, quando un corpo estraneo, come una valvola cardiaca artificiale, si infetta.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di una infezione renale sono:

  • Anatomia femminile. Le donne hanno un maggiore rischio di infezione renale rispetto agli uomini.
  • Ostruzione del tratto urinario. Tutto ciò che ostacola il flusso di urina o riduce la sua capacità di svuotare completamente la vescica durante la minzione, come un calcolo renale, anomalie strutturali del sistema urinario o, in uomini, un ingrossamento della prostata, può aumentare il rischio di infezione renale.
  • Indebolimento del sistema immunitario. condizioni mediche che ostacolano il sistema immunitario, come il cancro, il diabete o il virus dell’immunodeficienza umana (HIV), aumentano il rischio di infezione renale. Alcuni farmaci, come i farmaci per prevenire il rigetto degli organi trapiantati, hanno un effetto simile.
  • Danni ai nervi intorno alla vescica.
  • L’uso prolungato di un catetere urinario.
  • Una condizione che provoca il flusso delle urine per la strada sbagliata. In reflusso vescico-ureterale, piccole quantità di flusso di urina dalla vescica tornano su per gli ureteri e reni. Le persone con reflusso vescico-ureterale possono avere infezioni renali frequenti.

Complicazioni

Se non trattata, un’infezione del rene può portare a complicanze potenzialmente gravi, come:

  • danno renale permanente. un’infezione del rene può portare a danni permanenti ai reni che provoca insufficienza renale cronica.
  • avvelenamento del sangue (setticemia).
  • complicazioni della gravidanza. Le donne che sviluppano un’infezione renale durante la gravidanza possono avere un aumentato rischio di parti prematuri.

Diagnosi

Il medico può sospettare una infezione renale, sulla base di segni e sintomi, come febbre alta e mal di schiena. Se il medico sospetta che vi sia una infezione in essere, probabilmente chiederà un campione di urine per determinare la presenza di batteri sangue o pus.

Trattamenti

Gli antibiotici sono la prima linea di trattamento per le infezioni renali. Quali farmaci utilizzare e per quanto tempo dipende dalle  condizioni di salute e dai batteri che si trovano nel test delle urine.

Di solito, i segni ed i sintomi di una infezione renale cominciano a migliorare entro pochi giorni di trattamento. Ma potrebbe essere necessario continuare gli antibiotici per una settimana o più. Prendere l’intero corso di antibiotici raccomandati dal medico per assicurare che l’infezione sia completamente eliminata.

L’ospedalizzazione per infezioni renali gravi

Per una grave infezione renale, il medico richiedere il ricovero. Il trattamento in ospedale può includere antibiotici per endovena.

Il trattamento per le infezioni renali ricorrenti

Le infezioni renali ricorrenti possono derivare da un problema medico di base, come una anomalia strutturale. Il medico può fare riferimento ad uno specialista in malattie renali (nefrologo) o chirurgo urinario (urologo) per una valutazione per determinare se le anomalie urologiche possono causare le infezioni. Una anomalia strutturale può avere bisogno di essere riparata chirurgicamente.

Referenze »

Pielonefrite (infezione renale) negli adulti. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive and Kidney. http://kidney.niddk.nih.gov/kudiseases/pubs/pyelonephritis/. Consultato il 24 giugno 2011.
Infezioni del tratto urinario negli adulti. AUA Foundation. http://www.urologyhealth.org/urology/index.cfm?article=47. Consultato il 24 giugno 2011.
Schaeffer AJ, et al. Infezioni delle vie urinarie. In: Wein AJ, et al. Campbell-Walsh Urology. 9a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/146625683-4/0/1445/0.html. Consultato il 29 giugno 2009.
Infezioni del tratto urinario negli adulti. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive and Kidney. http://kidney.niddk.nih.gov/kudiseases/pubs/utiadult/index.htm. Consultato il 24 giugno 2011.
Infezioni delle vie urinarie. L’American College of Obstetricians and Gynecologists. http://www.acog.org/publications/patient_education/bp050.cfm. Consultato il 24 giugno 2011.

 

Link sponsorizzati