Colpo di calore: una emergenza che è importante riconoscere


Il colpo di calore è una condizione pericolosa per la vita che si verifica quando la temperatura corporea raggiunge i 40 gradi C o superiore. Il colpo di calore può essere causato da elevate temperature ambientali, da attività fisica o da altre condizioni che aumentano la temperatura corporea. Qualunque sia la causa, è necessario l’immediato intervento medico per prevenire danni al cervello, insufficienza funzionale di qualche organo o il decesso

Link sponsorizzati

Il olpo di calore è l’escalation di due altri problemi di salute legati al calore: crampi da calore e collasso da calore. In queste condizioni, si sviluppano segni e sintomi che sono più lievi rispetto a quelli del colpo di calore. È possibile evitare colpi di calore .

Sintomi

  • Elevata temperatura corporea. Una temperatura corporea di 40 gradi o superiore è il segno principale del colpo di calore.
  • Una mancanza di sudorazione. Nel colpo di calore causato da caldo, la  pelle si sente calda e secca al tatto. Tuttavia, nel colpo di calore causato da un intenso esercizio fisico, la pelle di solito si sente umida.
  • Arrossamento della pelle. La pelle può diventare rossa mano a mano che la temperatura del corpo aumenta la vostra.
  • Respirazione affannosa. La respirazione può diventare una rapida e superficiale.
  • Tachicardia. Il polso può aumentare notevolmente a causa dello stress da calore che comporta un onere enorme sul cuore per aiutare a raffreddare il  corpo.
  • Mal di testa. possibile che si verifichi un mal di testa lancinante.
  • Sintomi neurologici. Si possono avere convulsioni, perdere di conoscenza,  coma, allucinazioni, o  difficoltà a parlare o capire ciò che gli altri stanno dicendo.
  • Crampi muscolari o debolezza.

Questa condizione rientra nelle emergenze mediche, quindi va trattata immediatamente.

Cause

  • Il calore e i crampi. I crampi da calore sono causati da esposizione iniziale a temperature estreme o sforzo fisico. Segni e sintomi di crampi da calore di solito includono sudorazione profusa, affaticamento, crampi muscolari e sete, di solito alle braccia nello stomaco, o le gambe. Questa condizione è comune nei mesi più caldi . Di solito è possibile il trattamento di crampi da calore bevendo liquidi con elettroliti , e sostando in posti più freschi.
  • Collasso da calore. Il collasso da calore si verifica quando non si agisce sui segni e sintomi di crampi da calore e la condizione peggiora. Segni e sintomi di esaurimento da calore includono vertigini mal di testa o vertigini, nausea, pelle umida, crampi muscolari . Spesso con l’esaurimento da calore, si può trattare la condizione da soli seguendo le stesse misure usate per il trattamento di crampi di calore, come il bere  bevande analcoliche, entrare in una zona con aria condizionata o facendo una doccia che non sia calda. Se i sintomi persistono, consultare immediatamente un medico.

La causa del  colpo di calore dipende dalle attività o dai fattori che lo causano. Un Colpo di calore può avvenire nei seguenti modi:

  • Le condizioni ambientali. la  condizione è causata da temperature  estreme che causano un forte aumento della temperatura corporea. Questo tipo di colpo di calore è tipico delle stagioni calde .
  • Intensa attività. È possibile avere un colpo di calore da sforzo, anche se si è abituati a lavorare o ad allenarsi a temperature molto calde.

In entrambi i colpi di calore da sforzo o non , la  condizione può essere provocata da:

  • Indossare  indumenti che non permettono al sudore di evaporare facilmente
  • Consumo di bevande alcoliche, che possono influenzare la capacità del corpo di regolare la temperatura
  • Disidratazione

Fattori di rischio

Chiunque può avere un colpo di calore, ma numerosi fattori potrebbero mettere a rischio maggiore:

  • Giovani o anziani. La capacità di far fronte al calore dipende dalla vitalità del sistema nervoso centrale. Nei bambini molto piccoli, il sistema nervoso centrale non è completamente sviluppato, e negli adulti over 65, il sistema nervoso centrale inizia a deteriorarsi, il che rende il corpo meno capace di far fronte ai cambiamenti della temperatura corporea.
  • Risposta genetica allo stress da calore. In una certa misura, il modo in cui il corpo risponde al caldo estremo è determinato dalla genetica.
  • Intolleranza al caldo . Se non si è  abituati alle alte temperature o all’umidità elevata, si può essere più suscettibili alle malattie connesse al calore . Limitare l’attività fisica per almeno alcuni giorni a fino a quando non ci si è acclimatati rimane la scelta migliore.
  • La mancanza di aria condizionata. L’aria condizionata è il modo più efficace per raffreddare e abbassare l’umidità.
  • Passo il tempo all’aria aperta. Se si deve lavorare fuori, o si partecipa a  sport professionali che richiedono di praticare all’aperto in estate, si ha un più elevato rischio di colpo di calore.
  • Alcuni farmaci. Alcuni farmaci comportano un rischio maggiore  di calore colpi di calore in quanto influenzano la capacità del corpo di rimanere idratati e rispondere al calore. Prestare particolare attenzione quando fa caldo se si prendono farmaci che restringono i vasi sanguigni , regolano la pressione del sangue, bloccando l’adrenalina , liberano il corpo di sodio e acqua , o riducono i sintomi psichiatrici . Inoltre, gli stimolanti, aumentano la produzione di calore del corpo , che rende più vulnerabili ai colpi di calore.

Complicazioni

Una complicanza possibile da colpo di calore è lo shock, che è una condizione causata da una perdita improvvisa del flusso sanguigno. Segni di shock includono una pressione molto bassa, labbra e unghie blu, estremità fredde e sudate. Lo shock può danneggiare gli organi, se non è trattato rapidamente.

Se non si agisce rapidamente peri sintomi da colpo di calore, si potrebbero  subire danni al cervello o ad altri organi vitali e in alcuni casi sopraggiungere il decesso. In risposta al colpo di calore, questi organi si gonfiano, e se non si raffredda la temperatura corporea in modo rapido, il danno da questo rigonfiamento potrebbe essere permanente.

Diagnosi

Di solito è evidente ai medici la presenza di un colpo di calore, ma si possono comunque effettuare esami di laboratorio per confermarne la  diagnosi. Questi test includono:

  • Un esame del sangue per verificare la presenza di sodio o di potassio nel sangue e  per vedere se c’è stato alcun danno al  sistema nervoso centrale
  • Un test delle urine per verificare il colore delle urine, perché di solito sono più scure, se si hanno problemi da calore, e per valutare la funzionalità renale.
  • Test di funzionalità muscolare per verificare rabdomiolisi, ovvero gravi danni al tessuto muscolare
  • I raggi X e altri esami di  per verificare altri danni agli organi interni

Trattamenti

IL trattamento del colpo di calore mira al raffreddamento del corpo , per riportarlo ad una temperatura normale rapidamente .

  • Acqua fredda. Il medico può immergere il corpo in un bagno di acqua fredda o acqua ghiacciata per abbassare rapidamente la temperatura. Tuttavia, questo metodo di raffreddamento limita l’accesso al  corpo se un’ulteriore valutazione o trattamento medico deve essere fatto, come ad esempio l’inserimento di una canula  endovenosa .
  • Utilizzare le tecniche di raffreddamento ad evaporazione. Alcuni medici preferiscono usare invece l’evaporazione di immersione per abbassare la temperatura corporea. In questa tecnica, il  medico nebulizza acqua fresca sulla pelle .
  • Impacchi con ghiaccio . Un altro metodo è quello di applicare del ghiaccio in punti speciali, inguine, il collo, schiena e ascelle  per abbassare la temperatura ( questo metodo è anche quello usato nel primo soccorso).
Link sponsorizzati