Bruxismo: cosa comporta?


Il bruxismo è una condizione in cui si  digrignano i denti. Se si soffre di bruxismo, si può inconsciamente stringere i denti  durante il giorno o di notte , ma in questo caso si chiama bruxismo del sonno.

Link sponsorizzati

Il bruxismo può essere lieve e potrebbe anche non richiedere un trattamento. Tuttavia, può essere frequente e abbastanza grave da portare a disordini della mandibola, mal di testa, denti danneggiati e altri problemi. Nei casi di bruxismo del sonno , è importante conoscere i segni e i sintomi e cercare regolari cure odontoiatriche, per evitare complicazioni.

Sintomi

Segni e sintomi del bruxismo possono includere:

  • Digrignare o stringere i denti, che può essere così forte da svegliare
  • Denti fratturati o scheggiati
  • Smalto dei denti usurato, esponendo gli strati più profondi del dente
  • Aumento della sensibilità dei denti
  • Dolore alla mandibola
  • INgrossamento muscoli mandibolari
  • Mal di testa
  • Dolore cronico facciale
  • Guancia interna con segni di morsi
  • Rientranze sulla lingua

bruxismo.jpg

Consultare il dentista se:

  • I denti sono usurati, danneggiati o sensibili
  • Si ha dolore nella mascella, il viso o all’orecchio

Se notate che il vostro bambino  digrigna i denti o ha altri segni o sintomi di questa condizione, assicuratevi di portalo quanto prima dal dentista .

Cause

I medici non comprendono completamente le cause del bruxismo. Possibili cause fisiche o psicologiche possono comprendere:

  • Ansia, stress o tensione
  • Rabbia repressa o frustrazione
  • Aggressività, tipo di personalità competitiva o iperattivi
  • Allineamento anomalo dei denti superiori ed inferiori (malocclusione)
  • I cambiamenti che si verificano durante i cicli del sonno
  • Risposta al dolore (comune nei bambini)
  • Crescita e sviluppo delle mascelle e denti (bambini)
  • Complicazioni derivanti da un disturbo, come la malattia di Huntington o la malattia di Parkinson
  • Un effetto indesiderato non comune di alcuni farmaci psichiatrici, tra cui alcuni antidepressivi.

Fattori di rischio

Questi fattori aumentano il rischio di bruxismo:

Stress. aumento di ansia o stress può portare a digrignare i denti.
Età. Il bruxismo è comune nei bambini piccoli, ma di solito va via nell’adolescenza.

Complicazioni

Nella maggior parte dei casi, il bruxismo non causa gravi complicazioni. Ma il bruxismo può portare a gravi complicanze quali:

Danneggiare i denti
Mal di testa di tipo tensivo
Dolore facciale
Disordini temporomandibolari – che si verificano nelle articolazioni temporo-mandibolari.

Diagnosi

Durante il regolare esame dentali, il dentista verificherà probabilmente la presenza di segni fisici di bruxismo, quali:

  • Insolita  usura sui  denti
  • Continua ripartizione di restauri dentali, compresa la perdita di corone
  • Denti fratturati
  • La sensibilità dei denti

Se il  dentista sospetta il bruxismo,  cercherà di determinarne la causa ponendo domande su:

  • La  salute dentale generale
  • I  farmaci assunti
  • Consumo di bevande alcoliche o contenenti caffeina, in particolare durante la serata
  • Le abitudini del sonno, specialmente su eventuali rumori insoliti .

Per valutare il grado di bruxismo, il dentista può verificare la presenza di:

  • Anomalie nei muscoli della mascella
  • Anomalie dentali
  • Dannei ai denti,  e all’interno della guancia, di solito con l’aiuto dei raggi X

Se il  dentista sospetta una significativa componente psicologica per il bruxismo, si può essere mandati da un terapeuta, o uno specialista del sonno.

Trattamenti

In molti casi, nessun trattamento è necessario. Tuttavia, se il problema è grave, le opzioni di trattamento comprendono alcune terapie e farmaci.

Terapie

La gestione dello stress. Se si digrignano i denti a causa dello stress, si potrebbe essere in grado di prevenire il problema con la consulenza professionale o con strategie che favoriscono il rilassamento, come l’esercizio fisico e la meditazione.

  • Approccio dentale. Il medico può suggerire un paradenti per evitare di danneggiare i denti.
  • Correzione denti disallineati Può aiutare se il  bruxismo sembra essere associato a problemi dentali.
  • La terapia comportamentale. Una volta scoperto di avere il bruxismo, si può essere in grado di cambiare il comportamento attraverso la pratica corretta della bocca e della posizione della mandibola.

Farmaci

In generale, i farmaci non sono molto efficaci per il trattamento del bruxismo. In alcuni casi, il medico può suggerire di prendere un miorilassante  prima di coricarsi. Se si sviluppa il bruxismo come effetto collaterale di un farmaco antidepressivo, il medico può cambiare il farmaco o prescrivere un altro farmaco per contrastare il bruxismo. La tossina botulinica può aiutare alcune persone con il bruxismo grave che non hanno risposto ad altri trattamenti.

Link sponsorizzati