Perdita dei capelli: cause, tipi e rimedi


Molte possono essere le cause della perdita di capelli , e si differenziano tra uomini e donne. La perdita fino a 150 capelli al giorno è normale ( molti avranno fatto un sospiro di sollievo). I capelli  crescono  in tre fasi che sono: anagen, catagen, telogen . Anagen è la fase attiva . Catagen è una fase  breve del ciclo naturale dei capelli dove piano paino iniziano a deteriorasi. Telogen è la fase di riposo. I capelli che cadono quotidianamente sono spesso in fase di riposo o in ritardo nei confronti del ciclo del capello. Normalmente, circa il 10% dei capelli è in fase telogen . Questi però va ricordato che non sono in crescita .

Link sponsorizzati

In generale, la perdita dei capelli  non è associata a malattie ,  ne a problemi di cattiva alimentazione. Spesso, i capelli possono semplicemente essere sottili a causa di fattori genetici predeterminati, storia familiare, e il processo di invecchiamento complessivo. Molti uomini e donne possono notare un normale e spesso fisiologico lieve diradamento dei capelli a partire dai loro 30-40 anni. Altre volte, un grave stress , cambiamenti nutrizionali e cambiamenti ormonali come nel casodi una gravidanza ,  possono causare una perdita dei capelli reversibile.

calvizie.jpg

In particolare, le condizioni di salute, tra cui malattie della tiroide e la carenza di ferro, possono causare perdita di capelli.  I Dermatologi sono medici specializzati in problemi di pelle, capelli e unghie e possono fornire una diagnosi più avanzata e il trattamento contro il diradamento dei capelli e la perdita. A volte una biopsia del cuoio capelluto può essere necessaria per aiutare nella diagnosi di inspiegabile perdita di capelli .

Molti farmaci causano la perdita dei capelli, ma questa è praticamente sempre reversibile. D’altra parte,  trattamenti e farmaci per la soppressione immunitaria tra cui la chemioterapia ,hanno la perdita dei capelli come effetto collaterale molto comune. La perdita dei capelli spesso si verifica dopo un ciclo di chemioterapia . Di solito, però i capelli ricrescono entro 6-12 mesi.

Come viene classificata la caduta dei capelli?

Ci sono molti modi per classificare la perdita di capelli. Un modo utile è stato quello di classificare la perdita di capelli analizzando se la perdita è localizzata (area piccola) , frammentaria o se comprende grandi aree o tutto il cuoio capelluto (diffusa).

Zone di perdita di capelli

Alcune condizioni producono piccole aree ove si verifica la perdita di capelli, mentre altre influenzano ampie zone del cuoio capelluto. Le cause più comuni di perdita dei capelli a chiazze sono:

  • Alopecia areata
  • Alopecia della trazione (assottigliamento da trecce strette o coda di cavallo),
  • Tricotillomania (l’abitudine di tirare o strapparsi i capelli),
  • Tinea capitis (infezione fungina).

Che cosa è l’alopecia areata?

E’ una condizione molto comune, che è stata trattata in modo approfondito in questo articolo, quindi non ripeterò quanto già detto.

Che cosa è l’alopecia da trazione?

Questa è una perdita dei capelli causata da un continuo e costante sforzo sulle radici del capello . Le trecce strette e le famose coda di cavallo possono tirare abbastanza pesantemente sui capelli per farli cadere. Se questo accade, è meglio scegliere pettinature che mettono meno pressione sulle radici dei capelli. Quanto prima questo è fatto e quanto prima si evitano danni permanenti.

Cosa è la tricotillomania?

Si riferisce alla abitudine  volontaria di  tirarsii capelli o di sottoporli a continua torsione, a volte senza rendersene conto. Il cuoio capelluto e le ciglia sono spesso colpite. A differenza dell’alopecia areata, che lascia la cute perfettamente liscia, le zone dei capelli affette da tricotillomania mostrano peli spezzati. Il trattamento è spesso del tutto comportamentale.  Gravi casi possono richiedere la consulenza  con un terapeuta o uno psicologo e se è il caso un trattamento medico con uno psichiatra.

Qual è la tinea capitis?

Tinea è il termine medico per infezione fungina, e capitis è la testa. La Tinea capitis è l’infezione fungina del cuoio capelluto che, per la maggior parte dei casi colpisce i bambini in età scolare. Questa condizione è rara negli adulti sani. La terapia si basa su antimicotici orali che sono necessari per penetrare nelle radici dei capelli e curare l’infezione . E ‘contagiosa e si trasmette facilmente dallo scambio dei cappelli o dalla condivisione di pettini e spazzole.

Che cosa è la calvizie generalizzata ?

Si tratta di un generale assottigliamento dei capelli senza particolari punti calvi o zone. Mentre questo tipo di perdita dei capelli può non essere evidente agli altri, spesso l’individuo affetto percepirà una diminuzione della consistenza dei capelli. Condizioni comuni in questa categoria sono

  • telogen effluvium (caduta rapida dopo il parto , la febbre , o improvvisa perdita di peso );
  • calvizie androgenetica (calvizie maschile).

Che cosa è il telogen effluvium?

In condizioni normali, i peli del cuoio capelluto vivono per circa tre anni , per poi andare in telogen, o fase di riposo. Durante il periodo di telogen di tre mesi, la radice dei capelli si accartoccia , quindi il capello cade. E ‘quindi normale perdere circa 100 capelli ogni giorno, se ne vedono di più  nei giorni in cui lo shampoo scioglie i capelli che sono pronti a cadere.

A volte la gente si preoccupa di perdere i capelli ed iniziare a notare un aumento dei capelli persi sul cuscino o nel lavandino. Uno sguardo da vicino a questi capelli, di solito rivela un punto bianco alla fine, dimostrando che questi capelli erano già morti. Normalmente, circa il 10% dei peli del cuoio capelluto sono in fase telogen.

Ci sono diverse circostanze che producono un “shock al sistema” che altera il ritmo di crescita dei capelli. Come risultato, fino al 30% -40% dei peli ciclo può andare in telogen. Tre mesi dopo, i peli cadono in un massiccio spargimento (effluvium), specialmente vicino alla parte anteriore del cuoio capelluto. Questi includono

  • parto
  •  febbre alta
  • improvvisa perdita di peso (diete drastiche),
  • interventi chirurgici
  • gravi malattie
  • grave stress

Alcune persone non perdono i capelli neanche quando hanno le situazioni citate sopra. Paradossalmente,  più drammatica è la perdita di capelli, migliore è la prognosi, perché quando il corpo torna in un ritmo normale, ripristina praticamente tutti i capelli persi. Nessun trattamento speciale è quindi necessario.

Che cosa è l’alopecia androgenetica ?

Questo tipo di alopecia è spesso attribuito alla predisposizione genetica . Tradizionalmente, questo è stato originariamente descritto solo negli uomini, ma ora sappiamo che è visto in entrambi,  uomini e  donne. La perdita di capelli negli uomini è spesso più veloce,  e più ampia.

I Medici si riferiscono alla calvizie comune citando l’alopecia androgenetica, che implica che una combinazione di ormoni e di eredità (genetica) è necessaria per sviluppare il problema. La causa esatta di questo modello di calvizie è sconosciuta. (Gli ormoni maschili in questione sono presenti in entrambi gli uomini e le donne.)

Calvizie maschile

Anche gli uomini che non diventeranno mai calvi si diradano un pò nel corso degli anni. E’ totalmente differente dal telogen reversibile.  Negli adolescenti è facile notare alcune aree con pochi capelli vicino le tempie. Questo è parte dello sviluppo normale è non significa che stiano perdendo i capelli.

Alcuni miti sulla calvizie maschile

  • Mito 1- Si eredita la calvizie maschile attraverso i parenti materni . In realtà, la calvizie può venire da entrambi i lati della famiglia .  Sono in corso studi in questo campo, e la ricerca corrente è stata inconcludente riguardo i modelli di ereditarietà.
  • Mito2I capelli più lunghi mettono a dura prova le radici, quindi meglio rasarsi. Non è così. I cappelli non soffocano la circolazione del cuoio capelluto, e non sforzano le radici, dopotutto mica pesano tanto da creare trazione.
  • Mito3- Lo shampoo fa cadere i capelli. Lo shampoo non accelera la calvizie .
  • Mito4 i capelli si perdono per cattiva circolazione. La cattiva circolazione non causa la perdita di capelli, e il massaggio non la ferma purtroppo.

Quale trattamento è adottato nella calvizie maschile?

Esistono pochissimi trattamenti scientificamente provati e approvati contro la perdita dei capelli. Ci sono migliaia di crediti non provati e prodotti per aiutare con la ricrescita dei capelli. Molti  shampoo, vitamine, e altri prodotti pretendono di aiutare i capelli a crescere in qualche modo non specificato. Nioxin è stata una popolare marca di shampoo per la perdita di capelli, ma non vi è alcuna prova definitiva che mostri che è più efficace del normale shampoo. Questi prodotti sono normalmente innocui, ma in generale non hanno efficacia scientificamente provata e quindi potenzialmente inutili. Per rallentare la perdita dei capelli, ci sono almeno quattro trattamenti potenzialmente efficaci. Questi includono farmaci come il Minoxidil, Propecia e Avodart , che sono farmaci per l’uso a lungo termine. Smettere  questi farmaci non sembra peggiorare o aggravare la perdita dei capelli . In altre parole, l’arresto del farmaco, non vi lascerà peggio di quando avete iniziato  il farmaco.

  • Minoxidil : Questo farmaco topico è disponibile con e senza prescrizione medica . Può essere usato in uomini e donne. Funziona meglio sulla corona, meno sulla regione frontale. Minoxidil è disponibile come soluzione al 2%,  al 4%, o in un’extra  soluzione al 5%, ( in verità esistono prodotti con percenutuali più elevate, ma non saranno presenti in questo articolo,visto che non è comprovata la loro efficacia). Il minoxidil può far crescere un po ‘di capelli, ma è decisamente più efficace nel mantenere quelli che già ci sono. Ci sono pochi effetti collaterali . Il problema principale di questo trattamento è la necessità di mantenere l’applicazione una o due volte al giorno, e la maggior parte degli uomini si stanca dopo poco ‘. Inoltre, il minoxidil tende a lavorare meno bene su tempie e fronte, che è dove la calvizie infastidisce la maggior parte degli uomini. Una applicazione accidentale alla pelle del viso e del collo possono causare la crescita dei capelli  in quelle zone.
  • Finasteride: Questo farmaco è approvato  per l’uso in soli uomini con calvizie androgenetica. Anche se non è approvato  nelle donne, è stato utilizzato “off label” in donne affette da alopecia androgenetica, che non sono incinta o stnno pianificando una gravidanza. La Finasteride è parte di quella classe di farmaci chiamati inibitori della 5-alfa-reduttasi. Si pensa possa contribuire a ridurre la perdita dei capelli, bloccando l’azione degli ormoni naturali nei follicoli piliferi del cuoio capelluto.Propecia è una versione a dose inferiore di un farmaco disponibile commercialmente chiamato Proscar che aiuta a ridurre l’ipertrofia della prostata negli uomini anziani uomini . Le donne, specialmente quelli che sono o possono diventare gravide, non dovrebbero assumente finasteride.   Questo farmaco non “lavora” in giorni o settimane, e la sua insorgenza di miglioramento visibile tende ad essere graduale. Essa può essere più evidente per gli uomini che hanno ancora i capelli , ma puà anche aiutare in alcuni soggetti la ricrescita dei capelli. molto improbabili ma presenti, gli effetti collaterali possibili includono l’impotenza o un calo del desiderio . Studi hanno dimostrato che tali effetti collaterali sono stati più comuni di quanto visto nella popolazione , ma che sono reversibili quando il farmaco viene interrotto.
  • Dutasteride (Avodart) è stata recentemente utilizzato come  per trattare la perdita di capelli negli uomini. Si è approvato l’utilizzo di questo farmaco principalmente  per trattare un ingrossamento della prostata ( iperplasia prostatica benigna , o BPH) . La Dutasteride è simile a Finasteride . La Dutasteride può aiutare nella perdita dei capelli, bloccando la produzione o l’associazione di una sostanza naturale nei follicoli piliferi del cuoio capelluto . Anche se non è approvato  nelle donne, è stata utilizzato , in donne affette da alopecia androgenetica. Attenzione-Questo farmaco così come la finasteride, dovrebbero essere sempre ben lontani dalle donne gravide, anche il solo contatto potrebbe causare gravi problemi al feto.

Un gruppo di farmaci topici  analoghi delle prostaglandine hanno recentemente iniziato una fase di test per la ricrescita dei capelli . Possono essere utilizzati in uomini e donne. Questi farmaci non sono ancora approvati per la perdita dei capelli , ma sono appunto in studio. Attualmente  sono utilizzati principalmente per la crescita delle ciglia. Uno dei nuovi farmaci è chiamato bimatoprost . Ulteriori test e  studi sono necessari per valutare l’efficacia di questi prodotti nella perdita dei capelli del cuoio capelluto.

Quali altre opzioni ci sono a disposizione per la perdita di capelli?

Ci sono molte opzioni e alternative trattamenti cosmetici per la perdita dei capelli. Alcuni di questi sono elencati qui e comprendono , capelli sintetici, parrucche sintetiche, parrucche con capelli umani, estensioni dei capelli,  laser e la chirurgia.

Quali vitamine sono utili contro la perdita dei capelli?

Un buon multivitaminico giornaliero di zinco contenente, vitamina B, acido folico, ferro e calcio è una scelta molto ragionevole. Studi recenti suggeriscono che la vitamina D può essere utile e da prendere in considerazione. Va detto che specifiche vitamine e carenze di minerali come ferro o di vitamina B12 possono essere diagnosticate con esami del sangue .

Multiple vitamine tra cui la biotina sono state promossi per la ricrescita dei capelli, ma solidi studi scientifici per molte di queste affermazioni sono carenti.

Può il prurito al cuoio capelluto causare la perdita dei capelli?

Un prurito del cuoio capelluto può causare una lieve, perdita di capelli reversibile. Le cause possono includere la dermatite seborroica ( forfora ). I trattamenti possono comprendere shampoo come il  ketoconazolo o cortisone topico misto a creme tipo il  Nizoral

Si può impedire la perdita di capelli?

La prevenzione  coinvolge diversi fattori a seconda della causa sottostante. Una buona igiene dei capelli con lo shampoo normale è un passo fondamentale. Buona nutrizione , in particolare adeguati livelli di ferro e vitamina B,sono molto  utili. Trattamento di patologie mediche, come malattie della tiroide, anemia, e gli squilibri ormonali possono essere utili nella prevenzione.

Referenze »

Goldman L, et al. Cecil Medicine. 24 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2011. http://www.mdconsult.com/das/book/body/191371208-2/0/1492/0.html~~V #. Consultato il 13 Febbraio 2012.
BOPE ET, et al. La terapia corrente di Conn. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2011. Consultato il 13 Febbraio 2012.
Bolognia, Jean, Jorizzo, Joseph, and Rapini, Ronald. Dermatology. Philadelphia: Mosby Elsevier, 2008.
Azione della 5α-reduttasi sull’epididimo http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0303720705004909

Link sponsorizzati
  • korneliia chuklia

    Salve mi Chiamo Nelly ho 25 anni ho notato che nei ultimi 8 mesi ho perso quasi la metà dei capelli e non riesco a capire il motivo mi preoccupa un po questa cosa datemi un consiglio come devo procedere grazie

    • Informazionimediche

      Salve, come per ogni cosa, la cura si può dare solo quando si è capita la causa. Quindi in assoluto la prima operazione da fare, è recarsi da un dermatologo.Una volta analizzato il problema, le verrà dato il giusto percorso terapeutico.