L’alopecia areata: cause e trattamenti


Che cosa è l’alopecia areata?

Link sponsorizzati

L’alopecia areata è una condizione di perdita di capelli che di solito colpisce il cuoio capelluto.Tuttavia, a volte influenza anche altre aree del corpo. La perdita dei capelli tende ad essere piuttosto rapida e spesso coinvolge un lato della testa maggiormente  rispetto all’altro.

L’alopecia areata colpisce sia i maschi che le femmine. Questo tipo di perdita dei capelli è diverso dalla calvizie maschile, che è una condizione solamente ereditaria.

alopecia.png

Qual è la causa della alopecia areata?

L’evidenza attuale suggerisce che l’alopecia areata sia  causata da un’anomalia nel sistema immunitario. Questa anomalia particolare porta ad autoimmunità. Come risultato, il sistema immunitario attacca i prori tessuti. Nell’alopecia areata, per ragioni sconosciute, proprio il sistema immunitario dell’organismo attacca il follicoli piliferi e ne sconvolge  la formazione dei capelli. Le biopsie eseguite su campioni di pelle colpita mostrano cellule immunitarie all’interno dei follicoli piliferi dove non sono normalmente presenti. Cosa provoca questo rimane anocra oggi sconosciuto. L’alopecia areata è talvolta associata ad altre patologie autoimmuni come allergie, malattie della tiroide, la vitiligine , lupus , artrite reumatoide , e colite ulcerosa . A volte, l’alopecia areata si verifica in ambito familiare, suggerendo così un ruolo dei geni e dell’ereditarietà.

Quali sono i diversi tipi di alopecia areata?

Il tipo più comune è quello che attacca una zone del cuoio capelluto. Ma Vi è anche una forma  più generalizzata di diradamento dei capelli che attacca  tutto il cuoio capelluto. Accade a volte, che tutti i capelli cadano, questa  condizione  è denominata  alopecia totalis. Meno frequentemente, avviene la perdita di tutti i peli del corpo, questa prende il nome di alopecia universalis. Non meno frequente è l’alopecia della barba che compare appunto in soggetti maschili in corrispondenza della barba.

Chi è affetto da alopecia areata?

L’alopecia areata tende a verificarsi più spesso in bambini, adolescenti e giovani adulti. Tuttavia, può colpire anche gli individui più anziani. L’alopecia areata  non è contagiosa. Non deve essere confusa con la caduta dei capelli che si può verificare a seguito della sospensione ormonale di estrogeni e progesterone , che sono terapie per il controllo delle nascite ne tantomeno associarla alla caduta dei capelli relazionata con la fine della gravidanza .

Come viene diagnosticata l’alopecia areata?

La diagnosi viene effettuata tramite osservazione dei capelli e peli nelle areee colpite. Nelle aree colpite infatti sono presenti dei  peli. Essi sono visibili con una lente d’ingrandimento ed hanno una caratteristica forma a punto esclamativo. Una biopsia del cuoio capelluto è a volte necessaria per una diagnosi certa.

Come viene trattata l’alopecia areata?

In circa il 50% dei pazienti, i capelli ricrescono entro un anno senza alcun trattamento. Più lungo è il periodo di calvizie,  e meno probabilità ci sono  che i capelli ricrescano. Esistono una varietà di trattamenti che possono essere provati per aiutare la guarigione. Le creme e shampoo (come clobetasol o fluocinonide) per il cuoio capelluto sono stati utilizzati per molti anni. Altri farmaci comprendono minoxidil,  anthralin, e l’immunoterapia topica ( ciclosporina ), ciascuno dei quali vengono talvolta utilizzati in diverse combinazioni.

Uno studio  ha mostrato l’efficacia di oli essenziali e aromaterapia (legno di cedro, lavanda, timo, rosmarino e olio) in alcuni pazienti. Come per molti disturbi cronici per i quali non esiste un trattamento unico, esistono appunto tantissimi trattamenti che non hanno alcun beneficio. Non esiste un efficace metodo conosciuto di prevenzione, anche se pare che un controllo dello stress incida in modo positivo. Nessun farmaco o prodotti per la cura dei capelli sono stati associati con l’insorgenza di alopecia areata. La ricerca purtroppo in questo campo è ancora vacillante.

L’alopecia in breve comprende:

  • L’alopecia areata è una condizione di perdita dei capelli, che di solito colpisce il cuoio capelluto.
  • L’alopecia areata provoca in genere una o più zone di perdita di capelli.
  • L’alopecia areata tende a colpire individui più giovani, sia maschi che femmine.
  • Una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario attacca i follicoli dei capelli, si ritiene sia la causa dell’alopecia areata.
  • Per la maggior parte dei pazienti, la condizione si risolve senza trattamento entro un anno, ma la perdita dei capelli è a volte permanente.
  • Un numero di trattamenti sono noti per aiutare la ricrescita dei capelli. Trattamenti multipli possono essere necessari, anche in simbiosi.
  • Molti trattamenti promossi e pubblicizzati non hanno riscontrato alcun beneficio scientifico.

Referenze

Habif TP. Clinica Dermatologia: diagnosi e terapia. 5 ed. Edimburgo, Regno Unito, New York, NY: Mosby Elsevier, 2010. Consultato il 12 febbraio 2012.
Ferri FF. Advisor Clinical Ferri 2012: 5 Books in 1. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier, 2012. Consultato il 13 Febbraio 2012.
Goldman L, et al. Cecil Medicine. 24 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2011. http://www.mdconsult.com/das/book/body/191371208-2/0/1492/0.html~~V #. Consultato il 13 Febbraio 2012.

Link sponsorizzati