Rosacea un problema molto comune


La rosacea è una malattia cronica, infiammatoria della pelle che colpisce gli adulti. Essa provoca arrossamento del viso e produce piccoli puntini rossi e a volte pustole.

Link sponsorizzati

Se non curata, la rosacea tende ad essere progressiva, il che significa che peggiora nel tempo. Tuttavia, nella maggior parte delle persone la rosacea è ciclica.  Segni e sintomi possono riacutizzarsi per un periodo di settimane o mesi, per poi diminuire prima di divampare di nuovo. Inoltre l’acne rosacea può essere scambiata per altri problemi della pelle, come un allergia cutanea o eczema.

La rosacea non ha cura, i trattamenti possono controllare e ridurre i segni ed i sintomi.

Sintomi

Segni e sintomi di rosacea comprendono:

  • Zone rosse sul viso
  • Piccole protuberanze rosse o pustole sul naso, guance, fronte e mento (ma ben diverse da brufoli o punti neri)
  • Naso a patata e rosso (rinofima)
  • Piccoli vasi sanguigni sul naso e sulle guance visibili (teleangectasie)
  • Sensazione di bruciore negli occhi (rosacea oculare)
  • Tendenza ad arrossire facilmente

La rosacea appare di solito in fasi:

  • Pre-rosacea. La rosacea può iniziare come un semplice tendenza ad arrossire facilmente, e poi evolvere in un rossore persistente nella parte centrale del viso, in particolare del naso. Questo arrossamento risulta dalla dilatazione dei vasi sanguigni vicino alla superficie della pelle. Questa fase può essere talvolta denominata pre-rosacea.
  • Rosacea vascolare. Poiché i segni e sintomi peggiorano,  può svilupparsi la forma vascolare, ovvero piccoli vasi sanguigni sul naso e sulle guance che si gonfiano e diventano visibili (teleangectasie). La pelle può diventare eccessivamente sensibile. La rosacea vascolare può anche essere accompagnata da pelle grassa e forfora.
  • Infiammatoria. Piccole protuberanze rosse o pustole possono apparire e persistere, diffondendosi in tutto il naso, guance, fronte e mento. Questo è noto anche come rosacea infiammatoria.

Inoltre, alcune persone con la condizione sperimentano la rosacea oculare, una sensazione di bruciore  negli occhi.

Col tempo, alcune persone, per lo più uomini di mezza età, possono sviluppare papule e un naso bulboso, una condizione nota come rinofima.

Sfortunatamente, la rosacea  raramente va in remissione da sola, anzi tende a peggiorare nel tempo se non trattata. In caso di rossore persistente del viso, consultare il medico o uno specialista della pelle (dermatologo) per una diagnosi e un trattamento adeguato.

Molti prodotti per la cura della pelle contengono ingredienti come acidi, alcool e altre sostanze irritanti che possono peggiorare la rosacea. A causa della natura progressiva della malattia, una diagnosi precoce è importante.

rosaceagrafico.jpg

Cause

La causa della rosacea è sconosciuta, ma i ricercatori credono che sia probabile  una combinazione di fattori ereditari e ambientali.

Un certo numero di fattori possono aggravare la rosacea o peggiorare la situazione, aumentando il flusso di sangue verso la superficie della  pelle. Alcuni di questi fattori includono:

  • Cibi caldi o bevande calde
  • Cibi piccanti
  • Alcool
  • Temperatura estreme
  • Luce del sole
  • Lo stress, la rabbia o l’imbarazzo
  • Un intenso esercizio fisico
  • Bagni caldi, saune
  • Corticosteroidi
  • I farmaci che dilatano i vasi sanguigni, tra cui alcuni farmaci per la pressione del sangue

Una cosa è certa, l’alcol non causa rosacea. Anche se bere alcol può portare ad arrossamento della pelle e  peggiorare la rosacea.

Fattori di rischio

Anche se chiunque può sviluppare la rosacea, si può avere più probabilità  se:

  • Si ha la pelle chiara ed i capelli chiari
  • Si ha una età compresa tra i 30 e 60 anni, soprattutto se si sta andando in menopausa
  • Si sperimentano vampate di calore frequenti
  • Si ha una storia familiare di rosacea

Complicazioni

In casi gravi e rari, le ghiandole  sebacee nel naso e, talvolta, nelle guance si ingrossano, causando un accumulo di tessuto sopra e intorno al naso, questa condizione è chiamata rinofima. Questa complicanza è molto più comune negli uomini e si sviluppa lentamente nel corso degli anni.

Diagnosi

Non esiste un test specifico per la rosacea. I medici si basano sui sintomi ed un esame fisico della pelle per escludere altre condizioni come l’acne.

Trattamenti e cure

Anche se non esiste un modo per eliminare la rosacea, un trattamento efficace può alleviare i sintomi. Il più delle volte questo richiede una combinazione di trattamenti e modifiche dello stile di vita.

Il medico può anche raccomandare alcuni idratanti, detergenti delicati, creme solari e altri prodotti per migliorare la salute della pelle. Se le vampate di calore sembrano innescare la rosacea, si potrebbe chiedere al medico un trattamento per gestire i disagi della menopausa.

Farmaci

Potrebbe essere necessaria una combinazione di farmaci topici (lozione, crema o gel) e farmaci per via orale (pillole, capsule o compresse).

  • Farmaci topici. Farmaci che si applicano alla pelle una volta o due volte al giorno possono aiutare a ridurre l’infiammazione e il rossore. Essi possono anche essere usati insieme con farmaci per via orale o come parte di un programma di mantenimento per controllare i sintomi. Comuni farmaci topici comprendono gli antibiotici, come metronidazolo (Metrocream, Metrogel, altri), tretinoina (Atralin, Renova, altri), il perossido di benzoile e acido azelaico (Azelex, Finacea). Queste applicazioni topiche possono causare irritazioni alla pelle, arrossamento, pelle secca o bruciore della pelle.
  • Gli antibiotici orali. I medici possono prescrivere antibiotici per via orale per il trattamento della rosacea, più per le loro proprietà anti-infiammatorie che per eliminaree i batteri. Comuni antibiotici utlizzati sono le tetracicline, minociclina ed eritromicina. Possibili effetti indesiderati comprendono disturbi di stomaco, diarrea, nausea o vomito, e dolore alla bocca o alla lingua.
  • Isotretinoina. L’isotretinoina (Accutane, Amnesteem, altri) è un farmaco orale, potente a volte usato per i casi gravi di infiammazione da rosacea se altre opzioni di trattamento non riescono a migliorare i sintomi. Di solito prescritto per l’acne cistica, l’isotretinoina lavora per inibire la produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Le persone che  assumono questo farmacno necessitano di uno stretto monitoraggio a causa della possibilità di gravi effetti collaterali. I
  • Il medico può trattare la rosacea oculare con antibiotici per via orale o colliri steroidei.

La durata del trattamento dipende dal tipo e dalla gravità dei sintomi, ma in genere si noterà un miglioramento entro uno o due mesi. Poiché i sintomi possono ripresentarsi se si smette di prendere i farmaci, un trattamento a lungo termine è spesso necessario.

Trattamenti Chirurgici

Vasi sanguigni dilatati, e cambiamenti dovuti al rinofima spesso diventano permanenti. In questi casi, i metodi consigliano la laser chirurgia e l’elettrochirurgia, che possono ridurre la visibilità dei vasi sanguigni, rimuovere l’accumulo di tessuto intorno al naso e in generale migliorare l’aspetto.

Consigli

Una delle cose più importanti che si può fare  è ridurre al minimo l’esposizione a qualsiasi cosa che provoca un flare ( attacco acuto).

Ecco alcuni suggerimenti per prevenire gli episodi acuti di rosacea:

  • Indossare la protezione solare ad ampio spettro con un fattore di protezione solare (SPF) di 30 o superiore per proteggere il viso dal sole.
  • Proteggere il viso in inverno con una sciarpa o un passamontagna.
  • Evitare di irritare la pelle del viso con un eccessivo sfregamento.
  • Lavare le aree problematiche con un detergente delicato.
  • Evitare i prodotti per il viso che contengono alcool o irritanti.
  • Quando si usa una crema idratante e un farmaco topico, applicare la crema idratante dopo che il farmaco si è asciugato.
  • Utilizzare prodotti che sono sicuri per chi è affetto da rosacea.
  • Evitare temperature troppo calde
  • Evitare di bere alcol.

Medicina alternativa

Molte terapie alternative tra cui l’argento colloidale, olio di emu, Laurelwood, origano olio e vitamina K sono state presentate come possibili vie per il trattamento della rosacea. Tuttavia, non esiste alcuna prova conclusiva che dimostri l’efficacia di questi trattamenti.

Prima di provare qualsiasi trattamento alternativo consultare il dermatologo.

Prevenzione

Non è possibile prevenire la rosacea, ma è possibile adottare misure per ridurre o controllare i sintomi a lungo termine.

  • Continuare sempre il piano di trattamento. A volte la rosacea migliora o scompare, ma è necessario continuare il piano di trattamento.
  • Lavare le aree colpite da rosacea ogni giorno con un detergente delicato, e utlizzare prodotti a base di acqua per la cura della pelle. Evitare l’uso di prodotti che contengono irritanti per la pelle, come l’alcool.
  • Evitare tutto quello che può scatenare un attacco acuto.

Referenze »

Goldstein BG, et al. Rosacea. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 7 set 2010.
Che cosa è rosacea? Istituto Nazionale di artrite e malattie del sistema muscoloscheletrico e della pelle. http://www.niams.nih.gov/Health_Info/Rosacea/rosacea_ff.pdf. Consultato il 21 Settembre 2010.
Rosacea. American Academy of Dermatology. http://www.aad.org/public/publications/pamphlets/common_rosacea.html. Consultato il 21 Settembre 2010.
Informazioni per i pazienti. La National Rosacea Society. http://www.rosacea.org/patients/faq.php. Consultato il 23 settembre 2010.

 

Link sponsorizzati