Insufficienza cardiaca congestizia


L’insufficienza cardiaca congestizia è una condizione patologica in cui si riscontra un eccesso di liquido presente nei polmoni e/o in altri organi parti dell’organismo, a causa dell’inadeguatezza della funzione di pompa del cuore. L’accumulo di liquido dà luogo la formazione di edemi o tumefazioni. Il termine congestizio viene adoperato in quanto i liquidi congestionano gli organi.

Link sponsorizzati

 

Si parla di insufficienza cardiaca poiché la  congestione rappresenta sia una conseguenza sia un fattore causale di aggravamento della difficoltà del cuore a funzionare correttamente. La congestione può trovarsi in un rapporto di causa effetto anche con la funzione polmonare.

L’Insufficienza cardiaca congestizia può trarre origine da alterazioni delle valvole cardiache, da ipertensione o da qualche forma di malattia polmonare costruttiva, come l’enfisema, oppure può insorgere come complicanza dell’infarto acuto del miocardio. L’Insufficienza cardiaca congestizia spesso progredisce nel modo seguente:

  • -Un paziente va incontro a infarto acuto del miocardio. Un’area di tessuto miocardico che costituisce il ventricolo sinistro va incontro a necrosi (funzione del cuore: le cavità sinistre del cuore sono quelle che ricevono il sangue ossigenato proveniente dalla circolazione polmonare e lo pompano al resto del corpo ).
  • -A causa del danno del ventricolo sinistro, il sangue ritorna indietro nel circolo polmonare e, quindi nei polmoni. L’accumulo di liquido nei polmoni prende il nome di edema polmonare. Esso fa diminuire l’efficienza degli scambi gassosi tra gli alveoli i capillari polmonari,così che il paziente va incontro ad affanno, o dispnea. L’esame ascoltatorio, mediante stetoscopio, può mettere in evidenza rantoli crepitanti. Talora, in questi pazienti, si riscontra l’emoftoe.
  • -L’insufficenza del cuore sinistro, se non trattata, causa comunemente anche insufficienza del cuore destro. La parte destra del cuore che riceve il sangue refluo della grande circolazione e lo pompa nella circolazione polmonare diviene congestionata a causa del ristagno polmonare, che non permette ai polmoni di ricevere ancora sangue.

Può verificarsi a sua volta, l’accumulo di liquidi nelle parti declivi dell’organismo, in particolare a livello di piedi delle caviglie. L’addome può divenire disteso, nei pazienti costretto a letto, la raccolta di liquidi può manifestarsi a livello della regione sacrale che come nel caso precedente si tratta di edemi declivi.

Insufficienza cardiaca congestizia

Segni e sintomi.

Fra i segni e i sintomi dell’insufficienza cardiaca congestizia figurano:

  • Tachicardia- polso rapido, almeno 100 battiti al minuto.
  • Dispnea- affanno, difficoltà di respirazione.
  • Pressione arteriosa normale o elevata.
  • Cianosi.
  • Diaforesi- sudorazione profusa con cute fredda e sudata.
  • Edema polmonare, talvolta con emissione di sputo schiumoso o di colore rosa
  • Ansia o confusione causata dall’ipossia(inadeguato afflusso di sangue ossigenato al tessuto encefalico e ad altri tessuti) derivanti, sua volta da inefficienza degli scambi ossigeno anidride carbonica.
  • Edemi declivi.
  • Turgore nelle vene giugulari, che si presentano pulsanti.
  • Epatosplenomegalia associata a distensione addominale.

Il paziente con insufficienza cardiaca congestizia può essere già in trattamento per tale condizione morbosa. Spesso i pazienti riferiscono di prendere una pillola contro l’accumulo di liquido. Dicendo ciò generalmente si riferiscono ai diuretici, che favoriscono l’eliminazione di liquidi presenti in eccesso nel sistema circolatorio, attraverso la funzione renale.

Referenze »

Che cosa è l’insufficienza cardiaca? National Heart, Lung, and Blood Institute. http://www.nhlbi.nih.gov/health/health-topics/topics/hf/. Consultato il 12 ottobre 2011.
Lindenfield J, et al. 2010 HFSA linee guida di pratica completa. Journal of Cardiac Failure. 2010; 16:475.
Jessup M, et al. 2009 Focused aggiornamento: ACCF / AHA linee guida per la diagnosi e la gestione di insufficienza cardiaca negli adulti. Circulation. 2009; 119:1977.
Weintraub NL, et al. Sindromi di insufficienza cardiaca acuta: presentazione dipartimento di emergenza, il trattamento e la disposizione: Gli attuali approcci e obiettivi futuri. Circulation. 2010; 122:1975.
Riegel B, et al. Stato della scienza: Promuovere la cura di sé in soggetti con scompenso cardiaco: una dichiarazione scientifica della American Heart Association. Circulation. 2009; 120:1141.
Gottlieb DJ, et al. Studio prospettico di apnea ostruttiva del sonno e malattia di cuore incidente coronarica e scompenso cardiaco: The Heart Study sonno Salute. Circulation. 2010; 122:352.
Che cosa è un dispositivo di assistenza ventricolare? National Heart, Lung, and Blood Institute. http://www.nhlbi.nih.gov/health/health-topics/topics/vad/. Consultato il 12 ottobre 2011.
Schocken DD, et al. La prevenzione dello scompenso cardiaco: una dichiarazione scientifica della American Heart Association. Circulation. 2008; 117:2544.
Kapoor M, et al. Insufficienza cardiaca. In: Ferri FF. Advisor Clinical Ferri 2012: 5 Books in 1. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier, 2012. Consultazione del 5 ottobre 2011.
Dietary Guidelines for Americans, 2010. US Department of Health and Human Services. http://www.cnpp.usda.gov/DGAs2010-PolicyDocument.htm. Consultato il 18 febbraio 2011.

Link sponsorizzati